RIMINI

Stangata su prostitute e clienti battuto il record: una multa ogni ora

In un giorno 23 sanzioni della squadra in borghese di vigili in base all’ordinanza che prevede fino a 500 euro di multa

14/06/2018 - 12:32

Stangata su prostitute e clienti battuto il record: una multa ogni ora

RIMINI. Battuto il record in una sola giornata: sono state 23 le sanzioni fatte a lucciole e clienti per violazione all’ordinanza comunale entrata in vigore il 15 maggio scorso per contrastare il fenomeno della prostituzione in strada.

La squadra speciale

Si tratta di un numero, quasi una multa ogni ora, che è stato raggiunto l’ultimo fine settimana, tra la notte di sabato e quella di domenica. «Un vero e proprio “primato”», spiegano dalla stessa amministrazione comunale, «ottenuto dalla speciale squadra costituita appositamente contro il fenomeno da parte della polizia municipale».

Si tratta di vigili che agiscono in abiti civili e utilizzano «mezzi privi dei contrassegni istituzionali, soprattutto sui viali della Marina dove è in vigore l’ordinanza contingibile e urgente predisposta dal Comune».

Mancano le leggi nazionali

Un lavoro non certo facile, dato che gli agenti della polizia municipale si devono muovere per arginare un problema a tratti dilagante, quello della prostituzione in strada, che fa perno proprio sulla ordinanza. L’amministrazione comunale, a tale proposito, indica che «proprio attraverso questa ordinanza , in mancanza di normative nazionali efficaci, gli operatori della polizia municipale possono intervenire per prevenire e contrastare, con la sua applicazione, i pericoli derivanti dai comportamenti connessi all’esercizio della prostituzione su strada su una serie definita di aree su cui si registra con maggiore intensità il fenomeno». Un’ordinanza che prevede una sanzione amministrativa fino a 500 euro a tutti coloro sorpresi «nel porre in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento e a concordare l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento».

Lotta ai pallinari

Oltre al contrasto della prostituzione nella notte del week end i controlli della polizia municipale si sono concentrati, soprattutto nei viali della Marina, alla repressione dell’attività di truffa dei cosiddetti pallinari: sono state nove le violazioni contestate ad altrettanti soggetti ai sensi di quanto disposto dal Regolamento di polizia urbana. Accanto a quella notturna, inoltre, procede su tre turni la lotta all'abusivismo commerciale sull'arenile che vede impegnato lo speciale Nucleo operativo antiabusivismo commerciale composto da 20 unità. Un’attività che in più di 20 giorni ha portato ad oltre 120 i sequestri effettuati nei confronti dei venditori abusivi in spiaggia.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c