Due banditi aggrediscono e rapinano un parrucchiere

Colpito alla testa, forse con il calcio di una pistola, finisce all'ospedale

03/02/2018 - 12:12

Due banditi aggrediscono e rapinano un parrucchiere

RIMINI. Due giovani, probabilmente italiani, hanno aggredito, pestato e rapinato dell’incasso il titolare di un negozio da parrucchiere (“Aldo”, via Rosmini, civico 72).

È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 18.30. I malviventi, con il volto parzialmente coperto hanno fatto irruzione all’interno del salone in un momento in cui non c’erano clienti e hanno puntato dritto verso la cassa. Il parrucchiere ha istintivamente cercato di fermare i due frapponendosi tra loro e il bottino, come per chiedere spiegazioni. Lo hanno brutalmente malmenato.

Colpito alla testa con un oggetto contundente (non si esclude che possa essere stato utilizzato il calcio di una pistola, anche se poi non è detto che fosse funzionante) è caduto a terra, lasciando campo libero. I rapinatori hanno svuotato la cassa dell’incasso e sono scappati in strada a piedi, facendo perdere le loro tracce. Non è escluso che ad attenderli ci fosse un complice a poca distanza, pronto a “raccoglierli” e a scappare in macchina o che avessero parcheggiato uno scooter nei paraggi. Il bottino è di poche centinaia di euro. Sul posto è accorsa una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia carabinieri di Rimini. Per i rilievi del caso. Il parrucchiere ferito è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale “Infermi” per essere sottoposto alle cura del caso. È stato medicato: ne avrà per qualche giorno. Sarà più difficile dimenticare lo spavento e la sensazione di vulnerabilità provata di fronte all’assalto subito durante il lavoro. Gli investigatori dell’Arma, impegnati ieri nell’individuare un altro responsabile di un’aggressione in strada, hanno acquisito i filmati di alcune telecamere della zona.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c