Il Malatesta piangela scomparsa del prof mortosulla pista da sci

Domani verrà celebrata una messa all'interno dell'istituto in ricordo di Fabrizio Aspromonte

25/01/2018 - 11:26

Il Malatesta piangela scomparsa del prof mortosulla pista da sci

RIMINI

Era arrivato all’alberghiero Malatesta di Rimini soltanto da pochi mesi ma Fabrizio Aspromonte ha lasciato uno splendido ricordo in tutti quelli che hanno avuto occasione di conoscerlo.

Ieri la notizia della scomparsa del trentaduenne insegnante di geografia ha sconvolto gli studenti, i colleghi insegnanti e tutto il personale dell’istituto di viale Regina Margherita.

Raggiunta dalla telefonata di una zia del professore morto a seguito di un incidente sugli sci avvenuto nel pomeriggio di martedì a Folgarida, la dirigente scolastica Ornella Scaringi ha espresso la vicinanza della scuola alla famiglia in questo momento di terribile dolore.

Messa per Fabrizio

Domani alle 16, in ricordo di Fabrizio Aspromonte, il docente del Malatesta don Roberto Battaglia celebrerà una messa in suffragio all’interno della sala Muratori, nella sede centrale dell’istituto.

«Pur essendo arrivato da breve tempo in questa scuola, il professor Fabrizio Aspromonte ha lasciato un grande ricordo. Giovane, serio e preparato, mi aveva colpito particolarmente quando di recente mi aveva proposto un progetto finalizzato ad appassionare i ragazzi alla scoperta dei luoghi più belli del nostro paese insieme al collega di storia dell’arte. Purtroppo è stata l’ultima volta che l’ho visto». Il docente, di origine pugliese e arrivato a Rimini lo scorso autunno per insegnare al Malatesta, era con una comitiva di venti persone a Folgarida quando ha perso la vita. Sciando sulla pista nera, ha perso il controllo degli sci ed è finito contro un albero. L’impatto violentissimo non gli ha lasciato scampo.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c