RIMINI

Coppia di fidanzati sbanca il montepremi a "Zero e lode"

I Secchioncelli sono Matteo Genghini ed Eleonora Melucci. Record del programma grazie al "jackpot" da 31mila euro

di ANDREA ROSSINI

05/01/2018 - 13:11

Coppia di fidanzati sbanca il montepremi a "Zero e lode"

RIMINI. E bravi “Secchioncelli”! Due giovani fidanzati riminesi hanno sbancato il montepremi della trasmissione televisiva “Zero e Lode”, il quiz di Rai Uno in onda dal lunedì al venerdì dopo il telegiornale delle 13.30 condotto da Alessandro Greco.

Matteo Genghini ed Eleonora Melucci, entrambi di 23 anni, grazie alle loro risposte, corrette e mai scontate come è nelle filosofia del programma, sono stati grandi protagonisti della puntata di ieri: si sono aggiudicati, infatti, il jackpot da 31mila euro il più alto mai raggiunto finora dalle coppie concorrenti.

Nella puntata andata in onda mercoledì scorso si erano già laureati campioni (ma senza benefici per il portafogli) e in quella che sarà trasmessa oggi si ritroveranno a difendere il titolo (il programma, registrato, risale a un mese fa, ma l'esito è rigorosamente top secret).

I due ragazzi hanno fatto un figurone e adesso dimostrano di avere le idee chiare anche su come spartirsi la vincita. «Abbiamo deciso di dividercela – spiega Matteo – a me quei soldi serviranno soprattutto mantenermi agli studi universitari a Bologna, Eleonora invece aiuterà i genitori che di recente hanno aperto un ristorante a Rivazzurra (“New Joe bar”)».

Matteo è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza e spera presto di percorrere le orme del padre, l'avvocato Marco Genghini.

La fidanzata, ottenuta la laurea triennale in Lettere moderne, per adesso lavora nel locale dei suoi. «E' stata lei a iscriverci, a mia insaputa. Non pensavamo ci chiamassero per il provino e invece lo hanno fatto, fino a ritrovarci in gara. Ancora non ci crediamo è stata una bellissima esperienza e già il primo giorno pur senza aver vinto niente ci sembrava fantastico trovarci lì. Vorrei rivivere qualcosa del genere? Certo e non è escluso che possano richiamarci per una sfida tra i campioni del programma: finora mai nessuno aveva vinto tanto».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c