Sabato 10 Dicembre 2016 | 21:20

Più letti oggi

SAN LEO

La terra frana ancora

Si stima che siano crollati circa 500mila metri cubi di materiale roccioso

La terra frana ancora

SAN LEO. Continua a fare paura la frana che ha interessato la rupe di San Leo. Piccole porzioni di terreno hanno continuato a distaccarsi per tutta la giornata di oggi dallo sperone roccioso da cui si è separato, nel tardo pomeriggio di giovedì sera, una grossa porzione di terreno. Si stima che siano crollati circa 500mila metri cubi di materiale roccioso nel costone sul versante nord, a destra della Rocca che, fortunatamente, non è stata interessata dal dissesto, così come alcun altro edificio. Solo una casa è stata evacuata per sicurezza mentre sotto attenzione particolare è la caserma dei Carabinieri, la più vicina alla zona interessata. In località Càranigo è stato sepolto un acquedotto rurale a servizio di alcune abitazioni. I vigili del fuoco provvederanno con alcune autobotti alla fornitura. Intanto, oggi pomeriggio è stato convocato l'incontro della commissione grandi rischi. Per tutta la mattina, l'area è stata sorvolata da un elicottero dei vigili del fuoco con a bordo geologi e membri della protezione civile per capire l'entità del danno e i potenziali pericoli. I Verdi chiedono l'intervento della Protezione civile nazionale.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000