Lite sulla spiaggia

Cerca di sgozzare l'amico della moglie con il coccio di una bottiglia di birra

Arrestato dalla polizia un 26enne. L'aggressione quando il ferito gli ha detto che la donna sarebbe andata a vivere da lui

Cerca di sgozzare l'amico della moglie con il coccio di una bottiglia di birra

La spiaggia in cui è avvenuta l'aggressione

RIMINI. Lui, lei e l’altro. Sono gli elementi del triangolo amoroso che l’altra notte ha armato la mano di un futuro ex marito. L’uomo, al culmine della lite con il nuovo compagno della moglie da cui si sta separando, sulla sabbia tra i bagni 40 e 41 a Marina centro, ha brandito una bottiglia, l’ha spaccata e dopo aver cercato di strangolare il rivale, ha tentato di sgozzarlo con il coccio del vetro, tentativo fallito per l’intervento della donna. Ora il ferito, un cittadino cinese di 32 anni residente a Cuneo, è ricoverato all’Infermi: le sue condizioni non destano preoccupazione. Ai Casetti, con l’accusa di tentato omicidio aggravato, è invece rinchiuso Ze Gao, 26 anni, anche lui nato nella Repubblica Popolare Cinese, con casa a Montenero di Bisaccia (Campobasso) a sua volta medicato per alcune lesioni al pronto soccorsa. Illesa, invece, la futura ex moglie che si è frapposta tra i due per evitare il peggio.

La scoperta

Mancavano 5 minuti all’una dell’altra notte, quando l’equipaggio di una volante del 113 vede in via Parisano un uomo aggirarsi a petto nudo, il dorso segnato da contusioni e da tracce di sangue che ha anche sulle mani. È molto agitato. Gli agenti stanno controllando i suoi documenti, quando via radio passa la nota che al pronto soccorso, in ambulanza, accompagnato da una donna, è arrivato un altro cittadino cinese, con ferite di una certa importanza in particolare un taglio profondo 3 centimetri a un soffio dalla giugulare di sinistra.

Il movente

È la moglie dell’arrestato a raccontare per prima ai poliziotti cosa ha scatenato l’ira dell’uomo con cui è sposata dal 1991. Dice che dopo aver deciso di comune accordo di separarsi, la scorsa settimana è stata ospite a Cuneo 7 giorni del nuovo compagno. Una volta tornata a Montenero, il marito però le ha detto di non volerne più sapere di separarsi. Ecco allora la decisione di un incontro chiarificatore a metà strada: a Rimini. Qui il terzetto si è incontrato alle 21. Marito e moglie, dopo una lunga discussione, si sono separati. La donna si è fermata su un lettino mentre Gao e il “rivale” si sono spostati sulla battigia, dove il ferito gli ha detto che la moglie sarebbe andata a vivere da lui a Cuneo. La discussione si è fatta così sempre più accesa ed è degenerata in un corpo a corpo quando il marito ha raccolto da terra una bottiglia ed ha iniziato a colpire il ferito, che si è difeso allo strenuo fino all’intervento dell’amata. Il ragazzo sanguinante è stato quindi sorretto dalla donna fin sul lungomare, dove la coppia ha chiesto aiuto agli avventori di un bar. E lì hanno atteso l’arrivo dell’ambulanza.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017