Aggressione razzista

Ancora grave il giovane nigeriano

Il 25enne è ricoverato in Rianimazione all'Infermi. Tanti interventi di condanna sull'episodio. Si organizza manifestazione antirazzista

23/03/2017 - 12:13

Ancora grave il giovane nigeriano

RIMINI. Sono sempre gravi le condizioni del 25enne di nazionalità nigeriana accoltellato e poi investito da un italiano con precedenti penali nella prima serata di mercoledì al culmine di una aggressione a Marina centro. Il ragazzo è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale infermi in prognosi riservata. L'aggressore è stato arrestato per tentato omicidio. Aveva urlato «sporco negro, nero di merda, vattene», accoltellandolo sul marciapiede e  poi, ancora in preda a una furia cieca, mentre lo straniero ferito batteva in ritirata e scappava di corsa in direzione del mare, l’italiano aveva preso la macchina e lo aveva  investito,  facendolo andare a sbattere contro un furgone parcheggiato in strada. Il nigeriano 25enne, richiedente asilo,era rimasto sull’asfalto con le mani sul torace insanguinato. L’aggressore era scappato in auto, ma la sua fuga era durata poco: un passante, infatti si era annotato la targa e la polizia lo aveva intercettato poco dopo. una "grande manifestazione antirazzista" da organizzare nei prossimi giorni. E intanto arrivano numerosi interventi di condanna sull'episodio mentre il Comune sta organizzando una grande manifestazione antirazzista. 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c