SFREGIATA CON L'ACIDO

Gessica pubblica una fotografia: il mio volto contro la violenza

Quella notte terribile. «È stato Eddy, l'ho visto»

di MARCO LETTA

25/01/2017 - 11:05

Gessica pubblica una fotografia: il mio volto contro la violenza

RIMINI. Un cuore “disegnato” con le mani. La benda che le copre un viso che non si vede. Si vede il tatuaggio sull’avambraccio, una frase in spagnolo: alimenta sempre il lupo della felicità. È la prima fotografia di Gessica Notaro, la giovane di 27 anni sfregiata con l’acido dal suo ex fidanzato. L’ha pubblicata ieri sul profilo Facebook il suo amico Mauro Catalini. «Gessica - si legge- dedica questo cuore ai medici, alle infermiere e a tutto lo staff del Bufalini, ringrazia gli amici e le persone che ogni giorno mandano saluti e le stanno vicini».

E poi. «È dura, ma insieme a voi ce la farò, vi voglio bene».

Non è stata protetta

Ieri mattina il fratello, Massimo Notaro, e l’amico Filippo Zilli hanno partecipato ad “Affari tuoi”, la trasmissione condotta da Giancarlo Magalli.

«Me l’aspettavo - ha detto Massimo Notaro, riferendosi a Eddy, l’ex fidanzato -. Avevo l’impressione non fosse equilibrato, non l’ho più voluto frequentare, non l’ho voluto nella mia casa, Gessica lo ha allontanato, come sistema Paese abbiamo fallito, non è stato prevenuto un fatto che era prevedibile».

E la prevenzione riguarda tutti e due, Gessica, ma anche l’accusato. «Le strutture avrebbero potuto cercare di capire meglio com’era, se era recuperabile. Oggi se la giustizia fa quello che deve fare, lui non esce più di galera. Che volesse solo sfregiare non è detto, se l’acido viene aspirato uccide».

Massimo Notaro ha poi ricordato una frase riferita da Gessica alla Guardia forestale, coinvolta perché Eddy aveva «tagliato le orecchie» ai suoi cani. «Ho paura - disse - lui spara prima a me e poi a lui».

Basta odio e violenza

In studio da Magalli c’era anche Filippo Zilli. L’amico ha ricordato la paura di Gessica, di quando qualche settimana prima dell’aggressione confidò: «Filippo, ho paura, sta avendo un atteggiamento più prepotente e aggressivo. Lo ha denunciato, ma ciò non è bastato. Una donna rifiuta, ma non è protetta, questo sistema ha lacune enormi».

Uno dei motivi per cui Filippo Zilli è andato in tv, è legato a un desiderio di Gessica, riportare un suo appello alla non violenza, soprattutto dopo le minacce arrivate al figlio dell’ex fidanzato. «Gessica non ha né odio né rancore, non cerca vendette, ma giustizia. Il figlio di Eddy non ha alcuna colpa, ha cinque anni, l’odio porta odio, la violenza porta violenza».

A questo proposito Zilli rende pubblico un proposito di Gessica. «Apparirò in pubblico non quando sarò bella, ma deturpata, per mostrare dove può arrivare la violenza».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c