IL RICORDO DEL SIC

Fiammata in memoria di Simoncelli

Cinque anni fa la scomparsa. I 58 boys: «Il ricordo di Marco è sempre vivo. E Valentino Rossi gli dedica il podio

23/10/2016 - 11:27

Fiammata in memoria di Simoncelli

Marco Simoncelli con papà Paolo

CORIANO. Sono passati 5 anni da quel 23 ottobre 2011 in cui ha perso la vita Marco Simoncelli, in sella alla sua moto sul circuito di Sepang nella tragica sequenza durante il Gp della Malesia. «Ci sono momenti che restano scolpiti indelebilmente nella memoria - commentano i 58 boys -, attimi che ci accompagnano tutta la vita, basta chiudere gli occhi e te li ritrovi davanti. Il ricordo di Marco è sempre vivo. Noi sentiamo il dovere di accogliere i fan che oggi vorranno recarsi a Coriano. Per l’occasione faremo gli onori di casa e tutti insieme ci ritroveremo alle 18.40 circa davanti al monumento “Ogni domenica” per la fiammata di 58 secondi». Il monumento celebrativo in onore del Sic è stato inaugurato nel settembre del 2013 alla presenza dei genitori Paolo e Rossella Simoncelli. Sorge nel piazzale dove si trova anche la statua di San Sebastiano, il patrono di Coriano, vicino al teatro Corte. L’opera è stata realizzata a spese di Dainese, dall’artista Arcangelo Sassolino con l’architetto Silvia Dainese. Consiste in un’opera che ricorda la marmitta di una moto, dal quale uscirà una fiamma che rimane accesa per 58 secondi. Quest’anno torna per la quinta edizione “Sic supermoto day”, che si terrà a Latina sul kartodromo internazionale “Il Sagittario”, il 26 e 27 novembre. Lo show motoristico intitolato al pilota corianese sarà un’occasione anche per raccogliere fondi per la Fondazione Marco Simoncelli.

Intanto in Australia bella impresa di Valentino Rossi che risale dalla 15esima posizione alla seconda piazza. «Questo risultato - ha detto il campione di Tavullia - è per Simoncelli, sono 5 anni che se ne è andato, ci manca moltissimo».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c