Giovedì 08 Dicembre 2016 | 15:17

TERRA DI MOTORI

MotoGp, pioggia di milioni su hotel e ristoranti

Per ogni euro investito sul territorio ne ritornano 7,1

RIMINI. Una pioggia di milioni di euro per il territorio riminese. E’ quella garantita dal carrozzone del Motomondiale, almeno stando allo studio commissionato dal Misano world circuit, organizzatrice dell’evento che si svolgerà anche questo fine settimana nel circuito Marco Simoncelli, di Misano. E stando proprio ai conti fatti sembrerebbe che l’indotto, dall’11 al 13 settembre nel 2015, sia stato pari a «68.139.000 euro, di cui 62.683.000 a livello locale», a fronte di 8.800.000 di euro spesi per per l’organizzazione e la promozione. Incassi arrivati soprattutto per hotel e ristoranti.

I soldi pubblici. Una cifra che risalta ancora di più se si pensa che a livello di soldi pubblici la Riviera di Rimini, fresca della firma di rinnovo con la Dorna fino al 2020, verserà il prossimo anno 567.256 euro: dalla Provincia 159.540 (risorse provenienti dalla Regione), mentre i restanti 407.716 saranno a carico dei Comuni. In pratica neanche l’1 per cento del ritorno economico.

Record di spettatori. Una cifra ingente che dipende, ovviamente, dall’affluenza in grado di richiamare lo spettacolo su due ruote. E lo scorso anno i numeri sono stati da record: 152.394 spettatori a fronte degli 88.665 del 2014. Un’impennata in grado di fare decollare anche la voce più consistente legata alla spesa degli stessi spettatori durante il periodo dell’evento, schizzata a 49.232.000 euro, che riguarda alloggio, ristoranti, bar, extra, shopping e divertimento, trasporti e parcheggio. A cui se si aggiungono le ulteriori spese, tra cui quelle per biglietti o per l’organizzazione, si arriva alla cifra complessiva di 68.139.000.

Un boom per gli alberghi. Chi ne ha beneficiato di più sono le strutture ricettive, che hanno incassato 19.356.000. La quota di spettatori che si ferma per uno o più giorni è pari al 46 per cento, mentre la quota restante è da ritenersi “escursionistica”, ovvero residente in un raggio fino a circa 200 chilometri. In sintesi, considerando gli abbonamenti da due e tre giorni, sono circa 60mila le persone, oltre 150.000 le presenze turistiche stimate nel week end, che hanno alloggiato in strutture ricettive del territorio. Si ricorda che l’offerta della provincia di Rimini ha una capacità di circa 280 mila posti letto solo nei comuni della costa nel periodo analizzato.

Ristoranti ed extra. Non solo: i soldi non sono finiti solo agli albergatori. La seconda componente di spesa riguarda la ristorazione e gli extra, che ha toccato quota 16.170.000. A questo fiume di denaro si sono aggiunti i 6.922.000 euro spesi sempre dagli spettatori per assistere alle gare.

Autostrade intasate. La caratura dell’evento è poi confermata nello studio dei singoli caselli autostradali, che evidenzia «un picco a Riccione, più 19,6 per cento, e a Cattolica, più 19,1 per cento, oggettivamente più coinvolti dal movimento diretto verso l’autodromo di Misano Adriatico, ma anche un sorprendente più 14,6% riscontrato al casello di Rimini Sud ed un più 10,8% a Rimini Nord». Numeri che, sempre in base allo studio sull’impatto economico prodotto nel 2015, realizzato da Trademark Italia e Sigma Consulting, si traducono in una resa in cui «ogni euro investito per organizzare e promuovere il Gran Premio genera 7,1 euro di indotto».

Organizzazione milionaria. Per quanto riguarda l’allestimento dell’evento, si parla di cifre altrettanto importanti: 8.845.000 di euro (13 per cento della ricaduta economica complessiva) ossia tutte le spese sostenute dal Misano world circuit per ospitare l’evento, le spese delle amministrazioni pubbliche locali per rinforzare azioni e controlli su viabilità, trasporti urbani, ordine pubblico, nettezza urbana, le spese per l’organizzazione di tutti gli eventi collaterali del territorio, le attività promozionali ed infine la tassa versata a Dorna che gestisce l’organizzazione generale. Un carrozzone milionario, insomma, che resterà in Riviera per i prossimi quattro anni e che garantirà incassi importanti a tutto il territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000