Sabato 01 Ottobre 2016 | 03:29

Più letti oggi

VALMARECCHIA

Schiaffone della mamma, bimbo di 9 anni chiama i carabinieri

Il bambino aveva ricevuto un ceffone perché da due giorni non voleva andare a scuola

Schiaffone della mamma, bimbo di 9 anni chiama i carabinieri

VALMARECCHIA. Un bimbo di nove anni prende un ceffone dalla mamma e chiama i carabinieri. La centrale operativa della compagnia di Novafeltria, ha ricevuto la telefonata del piccolo martedì mattina. «Pronto, venite la mamma mi ha picchiato» si è sentito dire l’operatore che ha preso la chiamata. Il bimbo vive in un comune della Valmarecchia e il comando territoriale dell’Arma ha subito mandato una pattuglia sul posto per accertare cosa era accaduto. In casa i carabinieri hanno trovato sia la madre sia il bambino. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che il piccolo, avanzando giustificazioni poco plausibili, da due giorni non frequentava la scuola e la madre, dopo aver discusso con il ragazzino al fine di spronarlo e di motivarlo adeguatamente affinché andasse a scuola come tutti gli altri bambini, gli aveva dato un ceffone. Invece di "incassare" il rimprovero del genitore il bimbo ha chiamato il 112. I militari dopo aver accertato che, in concreto, non si era verificato nulla di grave, hanno tranquillizzato la madre, mentre il minore è stato invitato a frequentare in maniera regolare l’attività scolastica. Della vicenda sono stati comunque informati i servizi sociali della zona.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000