Giovedì 29 Settembre 2016 | 12:09

MOLO STREET PARADE

Un fiume di persone sfocia sul porto

Pienone lungo il canale per danzare di fronte ai pescherecci con grandi deejay

Un fiume di persone sfocia sul porto

RIMINI. Un fiume di persone ieri sera è sfociato sul portocanale di Rimini. La Molo street parade compie il primo lustro ma conserva la freschezza di un prodotto turistico genuino e nostrano. La formula ormai collaudata funziona bene e il pubblico risponde ancora presente: migliaia, molte migliaia di persone. Quasi impossibile stabilire quante (le cifre sparate dagli organizzatori in genere sono improbabili) ma il colpo d’occhio di fronte al peschereccio del Gran Caribe era già impressionante attorno alle otto di ieri sera, ed eravamo solo all’antipasto del menù che offriva deejay set e sardoncini.

Poi il fiume umano diretto verso il portocanale ha cominciato a ingrossarsi sempre di più fino a occupare ogni centimetro libero di fronte ai dodici barconi dove c’erano ottanta disc jockey, alcuni di grandissimo nome, per svariati generi musicali, dalla dance al rock, dalla house all’electro.

Annunciato come la star della serata, Klingande, Cédric Steinmyller, ragazzo francese del ‘91, ha fatto ballare migliaia di giovani al ritmo di alcune delle hit più gettonate degli ultimi anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000