Martedì 27 Settembre 2016 | 15:49

Più letti oggi

RIVABELLA

Spara e ammazza il rivale

Freddato dopo una lite con un colpo di pistola: caccia al killer

Spara e ammazza il rivale

RIMINI. Un uomo di nazionalità albanese da tempo residente a Viserbella di Rimini è stato assassinato ieri sera al culmine di una accesa discussione davanti a un ristorante di via Toscanelli a Rivabella. Ancora tutta da ricostruire la dinamica dell’omicidio di Nikolli Petrit, sulla quarantina. Sembra che la vittima, molto conosciuta in zona, sia stata affrontata da due o tre persone arrivate a bordo di due autovetture. La discussione sarebbe stata subito animata tanto da richiamare l’attenzione di chi stava cenando all’interno del locale. Uno solo, a quanto pare, il colpo esploso dal killer, che avrebbe raggiunto la vittima alla schiena. L’assassino poi si è dato alla fuga a bordo di un’auto condotta da un complice. La scientifica si è messa immediatamente alla ricerca del bossolo. Un testimone oculare ha raccontato di aver visto impugnare dall’assassino una pistola semiautomatica. Il corpo della vittima, che a breve sarebbe diventato padre per la quarta volta, pietosamente coperto dal telo bianco lasciato dal personale del 118 è stato per molti minuti vegliato e accarezzato dalla moglie arrivata senza scarpe sul posto e poi raggiunta dai genitori. Sul delitto indagano la squadra mobile della Questura: sul posto il pubblico ministero di turno Paola Bonetti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000