Lunedì 26 Settembre 2016 | 15:53

NOMINE IN CHIESA

Maurizio Fabbri nuovo vicario della Diocesi

Sostituisce don Ricci, che ha rassegnato le dimissioni dopo aver compiuto 75 anni

Maurizio Fabbri nuovo vicario della Diocesi

Da sinistra don Maurizio Fabbri, il vescovo Francesco Lambiasi e l'ex vicario don Luigi Ricci

RIMINI. Don Maurizio Fabbri è il nuovo vicario generale della Diocesi di Rimini. Prende il posto di don Luigi Ricci, che ha rassegnato le dimissioni a dicembre dopo aver compiuto 75 anni. L’avvicendamento è stato annunciato ieri mattina dal vescovo Francesco Lambiasi.

Don Maurizio, intervistato da Radio Icaro, ha commentato così l’affidamento dell’incarico: «La realtà di questa Diocesi è ampia e complessa. In un tempo di ricerca di strade come quello attuale, sappiamo che non è chiaro dove passare e il percorso è da costruire. Questo è il senso di responsabilità che avverto. Occorre creare collante con il dialogo e saper fare comunione».

Monsignor Lambiasi ha sottolineato che «la scelta è caduta su un prete che ha le carte in regola per svolgere il servizio con grinta e volontà» e ha poi aggiunto: «Il pensiero va alla comunità di Morciano, la stessa dalla quale veniva don Luigi Ricci, dove don Maurizio ha condotto il suo incarico con la consueta mitezza, con signorile umiltà e letizia. Grazie per l’atto di generosità che ho dovuto chiedere loro».

La scelta di don Maurizio Fabbri è stata sostenuta unanimemente all’interno del presbiterio.

Don Maurizio è nato a San Vito di Rimini il 23 settembre 1958. Si è preparato al sacerdozio nei seminari di Rimini e di Bologna ed è stato ordinato presbitero l’8 maggio 1983. Dopo un periodo di servizio come vicario parrocchiale nella parrocchia Sant’Andrea dell’Ausa, con don Antonio Brigliadori, è stato poi parroco a Santa Maria del Monte (Saludecio), Casinina e Auditore, Igea Marina e San Martino di Riccione. Dal 1995, per alcuni anni, è stato anche assistente dell’Unitalsi. Attualmente era parroco e moderatore della zona pastorale Morciano, Montefiore, Gemmano, San Clemente e Sant’Andrea in Casale; vicario Foraneo, delegato vescovile per il diaconato permanente (ruolo che per ora continuerà a svolgere) e segretario del consiglio presbiterale. Don Maurizio sostituirà anche don Tarcisio Giungi nel ruolo di coordinatore dell’Ufficio pastorale. Il vescovo Lambiasi ha ringraziato don Luigi e don Tarcisio per la loro collaborazione prestata in questi anni. Il vicario generale, tra le sue funzioni, rappresenta il Vescovo, tiene i rapporti con le parrocchie e i vicariati e con gli enti territoriali della società civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000