NOMINE IN CHIESA

Maurizio Fabbri nuovo vicario della Diocesi

Sostituisce don Ricci, che ha rassegnato le dimissioni dopo aver compiuto 75 anni

di LUCIA PACI

09/03/2016 - 11:10

Maurizio Fabbri nuovo vicario della Diocesi

Da sinistra don Maurizio Fabbri, il vescovo Francesco Lambiasi e l'ex vicario don Luigi Ricci

RIMINI. Don Maurizio Fabbri è il nuovo vicario generale della Diocesi di Rimini. Prende il posto di don Luigi Ricci, che ha rassegnato le dimissioni a dicembre dopo aver compiuto 75 anni. L’avvicendamento è stato annunciato ieri mattina dal vescovo Francesco Lambiasi.

Don Maurizio, intervistato da Radio Icaro, ha commentato così l’affidamento dell’incarico: «La realtà di questa Diocesi è ampia e complessa. In un tempo di ricerca di strade come quello attuale, sappiamo che non è chiaro dove passare e il percorso è da costruire. Questo è il senso di responsabilità che avverto. Occorre creare collante con il dialogo e saper fare comunione».

Monsignor Lambiasi ha sottolineato che «la scelta è caduta su un prete che ha le carte in regola per svolgere il servizio con grinta e volontà» e ha poi aggiunto: «Il pensiero va alla comunità di Morciano, la stessa dalla quale veniva don Luigi Ricci, dove don Maurizio ha condotto il suo incarico con la consueta mitezza, con signorile umiltà e letizia. Grazie per l’atto di generosità che ho dovuto chiedere loro».

La scelta di don Maurizio Fabbri è stata sostenuta unanimemente all’interno del presbiterio.

Don Maurizio è nato a San Vito di Rimini il 23 settembre 1958. Si è preparato al sacerdozio nei seminari di Rimini e di Bologna ed è stato ordinato presbitero l’8 maggio 1983. Dopo un periodo di servizio come vicario parrocchiale nella parrocchia Sant’Andrea dell’Ausa, con don Antonio Brigliadori, è stato poi parroco a Santa Maria del Monte (Saludecio), Casinina e Auditore, Igea Marina e San Martino di Riccione. Dal 1995, per alcuni anni, è stato anche assistente dell’Unitalsi. Attualmente era parroco e moderatore della zona pastorale Morciano, Montefiore, Gemmano, San Clemente e Sant’Andrea in Casale; vicario Foraneo, delegato vescovile per il diaconato permanente (ruolo che per ora continuerà a svolgere) e segretario del consiglio presbiterale. Don Maurizio sostituirà anche don Tarcisio Giungi nel ruolo di coordinatore dell’Ufficio pastorale. Il vescovo Lambiasi ha ringraziato don Luigi e don Tarcisio per la loro collaborazione prestata in questi anni. Il vicario generale, tra le sue funzioni, rappresenta il Vescovo, tiene i rapporti con le parrocchie e i vicariati e con gli enti territoriali della società civile.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c