TELEVISIONE

Disservizi Rai, i deputati riminesi sollecitano il ministro Zanonato

07/02/2014 - 12:49

Disservizi Rai, i deputati riminesi sollecitano il ministro Zanonato

RIMINI. Un disservizio non più accettabile che richiede interventi definitivi. I deputati Pd riminesi Tiziano Arlotti ed Emma Petitti sollecitano il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, perché sia garantita la qualità del segnale televisivo digitale Rai su tutto il territorio riminese. Arlotti annuncia anche un nuovo intervento alla Camera sulla questione.

Già nel maggio scorso i parlamentari avevano presentato un'interrogazione rivolta al ministro, ad oggi ancora senza risposta, per chiedere di ripristinare al più presto il segnale del digitale terrestre in provincia di Rimini e di garantire così il servizio pubblico televisivo Rai, prevedendo inoltre eventuali interventi riparatori a tutela degli utenti.

«Non si sono avuti nel frattempo sviluppi positivi per gli utenti - denunciano i parlamentari -: resta il grave disagio non solo per i residenti (comunque tenuti a pagare il canone Rai) e in particolar modo per la popolazione anziana, ma anche per le migliaia di turisti che quando trascorrono le vacanze nella nostra riviera e non possono usufruire del servizio pubblico radiotelevisivo. E' dallo switch off del novembre 2010 che ampie aree del riminese ricevono un segnale digitale Rai pessimo, quando non assente del tutto. Il problema è stato più volte segnalato da utenti, comitati, Associazioni dei consumatori ed enti locali, ricevendo dalla Rai rassicurazioni su interventi di miglioramento della ricezione che, almeno per ora, non hanno prodotto risultati».

Petitti e Arlotti spingono perciò affinché il governo assuma tutte le iniziative possibili al fine di assicurare il più rapido ripristino delle migliori condizioni qualitative del segnale televisivo digitale Rai in tutto il riminese.

 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c