Domenica 25 Settembre 2016 | 04:00

UNA STORIA DA FILM

Proposta di nozze? Un colpo da Maestri

Un video del giocatore di baseball proiettato al cinema durante l'intervallo e la fidanzata dice di sì

Proposta di nozze? Un colpo da Maestri

RIMINI. Una storia da film. Alessandro Maestri ha fatto la proposta di matrimonio alla sua futura moglie, Gema Morales Espinosa, con un video proiettato al cinema. Lui è il miglior lanciatore italiano di baseball cresciuto nei Falcons Torre Pedrera e da anni gioca nella serie A giapponese. Ha scelto di chiedere la mano alla sua fidanzata martedì, con un messaggio proiettato tra i trailer pubblicitari prima del cartone Inside Out, al Multiplex Le Befane.

«Ero uscito appositamente dalla sala e quando sono rientrato lei era in lacrime - racconta Maestri -, fortunatamente la risposta è stato di sì».

Il video parte con la storia di una ragazza argentina che parte dal suo paese, alla ricerca del vero amore, in sottofondo le note di Marry you di Bruno Mars. Una carrellata di parenti e amici le suggeriscono di “dire di sì”. Lei è originaria di Buenos Aires ed è una ballerina di tango. «Ci siamo conosciuti lo scorso anno a marzo in un locale latino americano, nel quale mi trovavo con un mio compagno di squadra cubano». Ancora da definire la data delle nozze, «comunque pensiamo di celebrare in Italia, anche a lei piacerebbe molto». Maestri vive in Giappone dal 2012, è cresciuto nel Torre Pedrera dove all'età di 7 anni giocava già con gli Under 12. Nel 1997 faceva parte della squadra che vinse il titolo nazionale nella categoria Ragazzi. All'età di 17 anni giocava in serie B sempre con i Falcons, ma nel 2005 viene prelevato dal San Marino nella massima serie italiana. Successivamente è arrivato negli Stati Uniti, è stato introdotto nella franchigia dei Chicago Cubs, e le ultime squadre dove ha militato sono stati i Tennessee Smokies e i Lincoln Saltdogs. È stato il primo giocatore di scuola italiana a essere arrivato nel terzo livello più alto del campionato statunitense di baseball. Dopo la parentesi nel campionato australiano, nel 2012 è stato ingaggiato dai Kagawa Olive Guyners, nella lega indipendente Shikoku Island League. Nell'estate dello stesso anno è stato ingaggiato dagli Orix buffaloes di Osaka, squadra che milita nella prestigiosa Pacific League del massimo campionato giapponese Nippon professional baseball. All'esordio disputa sei inning concedendo un solo punto agli avversari, contribuendo alla vittoria degli Orix e suscitando entusiastici commenti della critica. Maestri è stato chiamato a vestire la casacca della nazionale già a nove anni, continuando per tutta la sua adolescenza a partecipare a tornei internazionali di categoria. Il debutto vero e proprio di Maestri con la nazionale maggiore risale all'estate 2005, quando l'Italia affrontò i Torrington Twisters in un incontro amichevole nel Connecticut.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000