SANTARCANGELO

Notte da vandali per 17enni ubriachi

Sorpresi dai carabinieri mentre danneggiano una pensilina del bus. Denunciati anche per avere tirato un vaso di fiori contro un'auto

03/02/2014 - 10:06

Notte da vandali per 17enni ubriachi

SANTARCANGELO. Lanciano un vaso di fiori contro il lunotto di un’auto. E poi si arrampicano sulla pensilina dell’autobus e ci saltano sopra fino a danneggiarla in più punti. E’ così che quattro ragazzini, figli della Santarcangelo bene, hanno deciso di trascorrere il sabato sera: i carabinieri li hanno però individuati e denunciati. La “tirata d’orecchie” di fronte ai genitori ammutoliti: la baby gang è stata segnalata alla Procura dei minori.

Una notte di ordinaria follia, quella trascorsa dai quattro 17enni figli di buona famiglia. La chiamata ai carabinieri di Rimini è arrivata poco prima delle tre, nella notte tra sabato e domenica: a segnalare gli atti vandalici, un cittadino della zona che aveva avvistato i ragazzini in via XXII Dicembre, a San Martino dei Mulini. Se la prendevano con la pensilina di Start Romagna da diversi minuti e quando i carabinieri sono giunti sul posto sono rimasti spiazzati dallo spettacolo. I vandali vi erano saliti sopra, ci si erano aggrappati e, a calci e salti, l’avevano spaccata in più punti. Poi, dopo le prime verifiche e incrociando le dichiarazioni di altri testi è saltato fuori come lo stesso gruppetto avesse danneggiato anche un’auto, poco distante da lì, lanciando contro il lunotto addirittura un vaso di fiori. Messi alle strette, i ragazzini, resi euforici dall’alcol, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, non hanno mai mostrato segni di cedimento o pentimento e hanno continuato a dichiararsi estranei ai fatti. Sono stati denunciati e riaffidati ai genitori.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402