Lunedì 05 Dicembre 2016 | 21:39

Più letti oggi

IL BILANCIO

Alcool: ottanta all'ospedale, multati tre locali

Venticinquenne in coma etilico, donna quarantenne grave durante un after

Alcool: ottanta all'ospedale, multati tre locali

RIMINI. Si moltiplicano gli effetti dell’insano divertimento: la seconda Notte Rosa ha portato in ospedale un centinaio di persone, l’80 per cento delle quali per problemi legati all’abuso di alcool, la maggior parte giovanissimi. Una trentina invece gli accessi registrati per le le stesse problematiche nella notte tra venerdì e sabato. Due i casi gravi: un 25enne trovato sabato notte steso al Marano in coma etilico, e una 40enne finita in ospedale per un mix di alcool e droga durante un after in un locale sulle colline domenica pomeriggio. Ed è stata proprio la vista di decine di ragazzi messi ko dall’abuso di alcolici a fare scattare i controlli nei locali del Marano: i carabinieri di Riccione, impegnati fino a mattina inoltrata per garantire ordine e sicurezza, hanno visto somministrare “shortini” ben oltre le tre, limite orario che vieta la somministrazione di bevande alcoliche. E così, prima che si spargesse la voce e i locali smettessero di riempire i bicchieri, i militari dell’Arma sono riusciti a controllare e sanzionare tre locali al Marano che alle 4 ancora stavano servendo da bere, elevando sanzioni per circa 20mila euro.

Proprio al Marano è stato ritrovato gravemente intossicato dall’alcool un 25enne emiliano, steso alle 5 del mattino vicino al canale. Trasportato al nosocomio di Riccione si è ripreso dopo le cure. Oltre cento i trasporti di ambulanze verso gli ospedali di Rimini e Riccione, con un’ottantina di ragazzi trattati per forti sbronze senza nessun caso grave, la maggior parte da Rimini e Riccione e solo pochi casi da Bellaria e Santarcangelo.

Grave invece la 40enne bolognese soccorsa dal personale della sicurezza di una discoteca sulle colline riminesi: la donna è stata vista accasciarsi al suolo durante un afterhour alle 4 e mezzo di ieri pomeriggio, probabilmente a causa di un mix di alcool e droga. Le sue condizioni sono apparse subito gravi, la donna è stata rianimata sul posto dal personale sanitario del 118 e poi portata in ospedale a Rimini. Le sue condizioni sono via via migliorate nel corso della giornata tanto che è stata dichiarata fuori pericolo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000