ISTRUZIONE

Super scuola a Villaggio Primo Maggio

Il vicesindaco: «Sarà bellissima e tecnologica». Ecco il progetto

28/01/2014 - 12:49

Super scuola a Villaggio Primo Maggio

Non solo sarà funzionale ma anche molto bella la nuova scuola di Villaggio 1° Maggio. Lo annuncia il Comune di Rimini attraverso una nota stampa.

«Una nuova scuola che sarà realizzata interamente in legno, con una conformazione planimetrica sviluppata seguendo la forma allungata e articolata del lotto. Sarà inoltre caratterizzata da una movimentazione dei volumi con schermature in legno che si integreranno in maniera armonica con il progetto del verde proposto, con barriere fonoassorbenti integrate nelle sistemazioni esterne che diventano veri e propri elementi architettonici, oltreché naturalmente essere antisismica in classe d’uso IV».

E’ questo il progetto della nuova scuola che emerge dall’esito della gara d’aggiudicazione definitiva conclusosi nei giorni scorsi, che affida la realizzazione della nuova scuola di Villaggio 1° Maggio, all’associazione temporanea d’impresa costituita dalle ditte Manutenzioni Generali Reggiane di Reggio Emilia (capogruppo), da Edilizia Montelaghi Valter srl di Reggio Emilia (per le strutture in legno) e Canali Giovanni di Mantova (per gli impianti).

La tipologia di gara scelta dall’Amministrazione, infatti, prevedeva una procedura aperta per l'affidamento di un appalto integrato, oltreché per la realizzazione della scuola, anche per la sua progettazione definitiva ed esecutiva da parte delle ditte partecipanti.

«Che la nuova scuola, così come emerge dalle proposte progettuali, oltreché funzionale sia anche bella – ha commentato il vicesindaco con delega alle Politiche educative Gloria Lisi che segue in prima persona l’andamento del lavoro dell’edilizia scolastica – non può che riempire di gioia, perché è in luoghi come questi, pieni di luce e verde, che pensiamo debbano crescere i nostri bambini. Stiamo inoltre – grazie anche alla capacità e all’impegno dei nostri tecnici - pienamente rispettando il cronoprogramma che ci siamo dati e la speranza è che non emergano ostacoli agli obiettivi ambiziosi che ci siamo dati».

La nuova scuola di Villaggio I maggio sarà dotata di un ampio atrio centrale, che caratterizzerà l’ingresso della scuola, con aule di altezza 3,50 metri e laboratori dotati di pareti mobili e quindi flessibili per i vari utilizzi didattico – ricreativi e sarà destinata ad ospitare tre cicli completi (15 aule per l’insegnamento), provvista di cinque aule per laboratori, aula insegnanti, biblioteca, una mensa, una palestra per il gioco del minivolley e minibasket, area verde e parcheggio.

Dal punto di vista impiantistico ed energetico, la scuola sarà completamente elettrica, con indice di prestazione energetica minimo e potenza di picco dell’impianto fotovoltaico pari a 100 kW, il tutto a garanzia dell’abbattimento dei consumi energetici.

Le tecnologie costruttive che verranno impiegate consentiranno di realizzare la nuova struttura scolastica in tempi contenuti, garantendo la realizzazione del blocco aule in 200 giorni.

Ora gli step successivi saranno l’approvazione del progetto definitivo ed esecutivo entro il mese di febbraio 2014, al fine di poter avviare la costruzione del nuovo complesso nel mese di marzo 2014.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c