Lunedì 26 Settembre 2016 | 21:02

PAURA DURANTE LO SHOPPING NATALIZIO

Molesta una donna in piazza Baracca, picchiato dai "colleghi" parcheggiatori

La signora chiama la polizia municipale ma i "colleghi" dell'immigrato tentato di farsi giustizia da soli

 Molesta una donna in piazza Baracca, picchiato dai "colleghi" parcheggiatori

RAVENNA. Ha insultato e minacciato una donna “colpevole” di non avergli lasciato la mancia per il suo lavoro di posteggiatore abusivo. La donna ha però subito chiamato la polizia municipale che è arrivata la sera della vigilia di Natale. Ma gli altri posteggiatori abusivi, in tutto una decina di ragazzi senegalesi, hanno deciso di farsi “giustizia” da soli, stanchi delle intemperanze e degli atteggiamenti aggressivi del collega. E così lo hanno preso e picchiato per dargli una lezione, solo l’arrivo dei vigili ha evitato il peggio. Il tutto davanti a una folla di ravennati sgomenti alle prese con gli ultimi atti dello shopping natalizio.

E’ successo poco prima delle 19 di mercoledì 24, all’interno di piazza Baracca, uno dei parcheggi del centro storico di Ravenna dove è più folta la presenza di parcheggiatori abusivi. Sono tutti senegalesi, in gran parte uomini di un’età compresa tra i 20 e i 40 anni. Si accontentano di un biglietto non ancora scaduto o di qualche euro come mancia per aver segnalato la presenza di un posto libero o di un’auto in procinto di andare via. Tutti o quasi lo fanno con garbo, ma pare che uno di loro - poco gradito all’intero gruppo - fosse solito a usare uno stile ben diverso e in molti casi anche aggressivo. Soprattutto, stando a quanto riferito dagli altri senegalesi ai vigili, nei confronti delle donne sole alle quale chiederebbe soldi con fare sbrigativo, al limite dell’intimidazione o della molestia. Nei giorni scorsi erano inoltre anche aumentati i casi di auto sfregiate, casi che (seppur senza prove dirette) gli altri ragazzi senegalesi attribuivano a lui. Mercoledì sera ecco la goccia che ha fatto traboccare il vaso: il senegalese in questione si avvicina a una donna sola che sta lasciando il parcheggio, lei cerca di evitarlo, ma lui la prende a male parole. La donna, impaurita, chiama le forze dell’ordine. Ma quando i vigili arrivano vedono che è in corso quella che potrebbe sembrare una rissa tra senegalesi. In realtà sono gli altri posteggiatori, ormai esasperati, che hanno prelevato di forza il connazionale per dargli una lezione nelle vicinanze dell’ex cinema Moderno. Vengono chiamati i rinforzi e i vigili riescono a evitare il peggio con grande calma e professionalità. Ma la scena non sfugge ai ravennati in cerca degli ultimi regali. E anche questa volta la voce che si diffonde in città e sul web è quella peggiore, distorta dai soliti pregiudizi razziali: «una donna è stata aggredita da un gruppo di immigrati in piazza». Non è così ma i commenti in rete non possono aspettare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000