Domenica 25 Settembre 2016 | 19:23

PAURA IN VIA DORESE

Aggredito da un uomo incappucciato sulla porta di casa

Il figlio lo difende e insieme ai vicini fa arrestare il ladro

Aggredito da un uomo incappucciato sulla porta di casa

RAVENNA. Aggredito da un ladro con il volto coperto da un passamontagna mentre sta entrando in casa. Ma il figlio si lancia in suo soccorso e poi, a dargli una mano, arrivano anche i vicini di casa. E il malvivente finisce in manette.

Paura ieri sera, poco dopo le 21 in una abitazione di via Dorese. Sono stati attimi di terrore quelli vissuti da un pensionato che stava rincasando. Quando ha aperto la porta si è trovato alle spalle un uomo, di circa 35 anni, che l’ha spinto dentro casa. Ha reagito ed è nata una colluttazione. A terra è finita la borsa della spesa con i cocci delle bottiglie rotte che si sono sparsi ovunque nell’ingresso. In casa però c’era anche il figlio che, sentendo il trambusto e le grida del padre, è arrivato in soccorso lanciandosi contro il rapinatore che, a quel punto, si è dato alla fuga. Senza fare i conti però con il figlio della vittima che gli è corso dietro riuscendo ad afferrarlo per una gamba mentre gridava chiedendo aiuto. L’hanno sentito alcuni vicini di casa che si sono precipitati in strada per dare una mano. In tre sono riusciti a immobilizzare il rapinatore aspettando l’arrivo dei carabinieri. In pochi minuti i militari erano già sul posto e sono scattate le manette. Non è escluso che l’aggressore fosse assieme a un complice che quando ha visto come si stavano mettendo le cose è scappato lasciando da solo il compagno.

Il pensionato ha riportato solo alcune contusioni a una mano ed è stato medicato dagli infermieri del 118 chiamato per precauzione sul posto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000