Sabato 01 Ottobre 2016 | 12:24

Più letti oggi

NUOVA RISSA

Sfregiato con una bottiglia rotta

Violenza e paura in zona Speyer. Aggressore arrestato

Sfregiato con una bottiglia rotta

RAVENNA. Nuovo Far West in viale Farini, tra i Giardini Speyer e via Diaz, zona da tempo divenuta simbolo del degrado, dove domenica pomeriggio si è verificata una lite per futili motivi sfociata in aggressione. In manette uno dei due contendenti, mentre l’altro è finito all’ospedale con una profonda lesione al volto provocata con i cocci rotti di una bottiglia.

L’episodio si è verificato verso le 17.30 quando un passante ha allertato il 112 segnalando una zuffa. Sul posto sono immediatamente accorsi i carabinieri della Stazione dell’Arma di via Alberoni supportati dai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile che in quel momento erano impegnati in un controllo a poca distanza. Il tempestivo intervento ha così permesso di bloccare i due litiganti (un 50enne italiano nato nel Regno Unito e residente a Trento ma di fatto senza fissa dimora e un pregiudicato romano residente nel Ravennate) evitando che la situazione potesse ulteriormente degenerare.

Stando a quanto ricostruito, l’aggressore ha spaccato una bottiglia di vetro e, impugnandola dalla parte del collo, l’ha brandita minacciando quanti si trovavano di fronte. Ma dalle parole all’improvviso è passato ai fatti piazzando alcuni fendenti all’indirizzo dell’altro uomo, uno dei quali è andato a segno, provocandogli una ferita lacero-contusa alla guancia sinistra; portato in ambulanza all’ospedale, al ferito sono stati applicati alcuni punti di sutura prima di essere dimesso con una prognosi di una decina di giorni.

In seguito ha sporto denuncia ai carabinieri, mentre l’aggressore, alla luce delle modalità e delle circostanze in cui è avvenuto il fatto, è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000