Lunedì 05 Dicembre 2016 | 17:30

IN CERCA DI LIBERTA'

Lama in fuga dallo zoosafari

Usciti da un varco rimasto aperto, sono stati rintracciati nel parcheggio di Mirabilandia. Sedati, sono stati recuperati dagli addetti del parco faunistico

Lama in fuga dallo zoosafari

RAVENNA. L’addetto dello zoosafari di guarda al cancello aveva lasciato il varco di servizio aperto a causa di un’improvvisa esigenza. E alcuni animali ne hanno subito approfittato. Di sicuro i tre lama che, dopo aver attraversato la provinciale 101, sono stati ritrovati nel parcheggio tra Mirabilandia e il Roadhouse, bloccati e sedati con cartucce di anestetico. Ma gli animali in fuga per la libertà potrebbero essere di più. L’Enpa ha infatti parlato di una decina di esemplari che avrebbero varcato i recinti; non solo i lama ma anche diversi cervi che si sarebbero spinti oltre l’Adriatica con il rischio di provocare incidenti. «Ad allontanarsi è stata una famiglia di lama» circoscrive l’episodio il direttore del parco Osvaldo Paci, che dopo il recupero dei camelidi trova il modo di scherzare sull’accaduto. «Si è trattato di un incidente dovuto ad un problema accusato dall’addetto ai cancelli. Ma è anche la testimonianza che i nostri animali sono davvero in libertà. Battute a parte, il fuoriprogramma ci è servito per testare i nostri sistemi di sicurezza. I lama sono stati recuperati dai nostri ranger e dal veterinario e sono in buone condizioni di salute». Di diverso avviso l’Enpa, che tramite il profilo facebook ha invitato chiunque avvisti animali spaesati o spaventati ad allertare le autorità. L’allarme è scattato nella mattinata di ieri e la notizia si è diffusa subito tra gli animalisti, preoccupati per la sorte degli animali (è ancora vivo infatti il ricordo della giraffa fuggita da un circo a Imola due anni fa e uccisa dall’anestetico utilizzato per sedarla) e i rischi per l’incolumità pubblica. Del fatto sono stati informati anche gli uomini della Polizia provinciale (ieri mobilitati con tutte le pattuglie disponibili per l’apertura della caccia) e il servizio veterinario dell’Ausl. (gi.ro.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000