Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:11

UNA ALTERNATIVA A PIAZZA KENNEDY

Ex cinema Roma, accordo vicino per un parcheggio a due piani

Ex cinema Roma, accordo vicino per un parcheggio a due piani

RAVENNA. Un parcheggio multipiano dietro l’ex cinema Roma. L’amministrazione è al lavoro per trovare un’alternativa ai parcheggi di piazza Kennedy. E sembra averla trovata. La riqualificazione della piazza, e la sua successiva pedonalizzazione, porterà infatti alla perdita secca di circa 140 posti auto in centro storico. All’indomani della bocciatura in consiglio comunale della proposta dell’opposizione di indire un referendum sul futuro della piazza, voci ricorrenti sembrano indicare che l’amministrazione stia puntando forte su una soluzione a pochi passi dal Duomo, nell’area di sosta dietro all’ex cinema Roma di proprietà della Curia. L’idea - di cui si è già parlato in passato ma che negli ultimi tempi ha preso progressivamente quota - è di un parcheggio sopraelevato con almeno un piano (che potrebbero però essere anche due). Tra il Comune e la Curia le trattative sarebbero arrivate a un ottimo punto. L’accordo di massima, che dovrebbe essere perfezionato attraverso Ravenna Holding, pare già essere stato raggiunto, eventuali intoppi potrebbero essere rappresentati dall’iter burocratico e dal parere della Soprintendenza.

Forse è stato proprio il buono stato di avanzamento delle trattative sull’area dell’ex cinema Roma che ha indotto i Repubblicani ad astenersi in consiglio comunale in merito al referendum. Gli esponenti dell’edera Giannantonio Mingozzi, Alberto Fussi e Roberto Ravaioli parlano dell’astensione come di «un atto di fiducia verso l’impegno assunto dalla maggioranza per rispettare quanto approvato negli accordi di Giunta».

Riguardo ai parcheggi alternativi, l’altra ipotesi in gioco sembra essere quella dell’ex caserma dell’esercito in via Nino Bixio; se verrà riconosciuta proprietà dismissibile da parte dello Stato, il Comune ne entrerebbe in possesso per poi costruire un bando ad hoc per venderla ai privati trattenendo per sé la parte da riservare a parcheggio.

Nella seduta di giovedì scorso, lo scontro in consiglio comunale c’è stato. A favore della proposta di consultazione della popolazione residente hanno votato Lista per Ravenna, Forza Italia, M5S e Ncd. Voti contrari sono giunti da Pd, Sel, Idv e Fds. L’opposizione ha pesantemente contestato il fatto che ancora l’amministrazione non sia stata in grado di trovare un’alternativa ai parcheggi.

Dal canto suo, l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Corsini ha assicurato che i nuovi posti auto ci saranno: «A oggi sono stati realizzati 76 posteggi in un raggio di 280 metri da piazza del Popolo. Per l’avvio dei lavori il saldo tra i posti di piazza Kennedy e quelli che si stanno realizzando in sostituzione sarà zero. Siamo al lavoro per la realizzazione di ulteriori 140-150 posti in uno o due contenitori nei pressi di piazza Kennedy».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000