Mercoledì 28 Settembre 2016 | 13:57

ALLA STANDIANA

I "dragoni" invadono Ravenna, più di 5mila iscritti ai mondiali

I "dragoni" invadono Ravenna, più di 5mila iscritti ai mondiali

RAVENNA. Sono 5.300 gli atleti che giungeranno a Ravenna per sfidarsi nelle acque della Standiana in occasione della nona edizione dei campionati mondiali a squadre di Dragon Boat, che si svolgeranno nel nostro territorio dal 2 al 7 settembre. Si tratta infatti di un numero record di iscritti, che supera anche i numeri della precedente edizione (4.964 atleti), svoltasi due anni fa in un paese come Hong Kong dove la pratica del Dragon Boat è molto più diffusa. Le squadre che parteciperanno ai mondiali in programma a Ravenna provengono da 27 nazioni, fra le quali spiccano per numero di iscritti Canada, Stati Uniti, Australia, Germania ed anche Italia, con oltre 400 partecipanti. Oltre a loro, arriveranno a Ravenna anche atleti da Cina, Emirati Arabi, Filippine, Francia, Gran Bretagna, Hong Kong, Iran, Israele, Macao, Norvegia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Senegal, Singapore, Slovacchia, Spagna, Trinidad e Tobago, Ucraina ed Ungheria, che si sfideranno a bordo di imbarcazioni particolari per forma e colori, lunghe 12 metri, con la testa e la coda a forma di dragone, guidate da un timoniere che scandisce il ritmo con un tamburino.

Fulcro della manifestazione sarà il bacino della Standiana, che ospiterà circa 500 gare, suddivise per distanze (200, 500 e 2.000 metri) e categorie (Open, Femminile e Misto), per l’assegnazione in totale di 96 titoli mondiali. Tra i 140 club e gli oltre mille equipaggi gara impegnati, scenderanno in acqua anche alcune imbarcazioni con donne operate di cancro al seno e atleti disabili (adaptive paddlers), a confermare l’attenzione all’aspetto sociale, oltre che sportivo, della manifestazione.

Si tratterà però di un’occasione importante anche per l’intero territorio, che potrà far conoscere la propria ricca offerta culturale, turistica ed eno-gastronomica; infatti, il programma della manifestazione prevede anche numerosi eventi collaterali che coinvolgeranno atleti, staff ed accompagnatori per l’intera settimana. Per godere al meglio della manifestazione, inoltre, i ravennati potranno accedere gratuitamente al campo di regata ed alle gare, così da immergersi ancor più agevolmente in un evento di grande richiamo che non a caso ha scelto per questa edizione proprio Ravenna ed il suo territorio. E per gli albergatori, dopo un’estate ormai a metà consumata sott’acqua potrebbe essere l’occasione per riempire le camere.

Per informazioni dettagliate ed aggiornamenti sul programma di gara vai su www.ravenna2014.org. (s.l.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000