Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:39

Più letti oggi

 

CASO TERREMERSE

Errani: "Mi dimetto"

La dichiarazione del presidente della Regione dopo la sentenza

Errani: "Mi dimetto"

«Mi dimetto e nel farlo rivendico il mio impegno e la mia onestà. Ho sempre messo l’istituzione davanti ad ogni altra considerazione».

Questa la dichiarazione del presidente della Regione Vasco Errani dopo la sentenza emessa oggi dalla Corte d’appello di Bologna.

 

«E’ un momento di amarezza. Ma per prima cosa non parlo di me.

Parlo della Regione, perché il mio compito è tutelare l’istituzione, il suo onore, la realtà pulita e di esempio a tanti che è questa Emilia-Romagna.

Ho sempre messo l’istituzione davanti ad ogni altra considerazione - a me stesso - e non cambio ora.

Non si faccia nessuna confusione: quanto subisco io personalmente non diventi fango per l’istituzione.

Per questo intendo rassegnare subito le mie dimissioni, e nel farlo rivendico il mio impegno e la mia onestà lungo tutti questi anni. E la mia piena innocenza anche in questo fatto specifico. Piena innocenza.

Dunque annuncio subito che presenterò ricorso affinché prevalga questa semplice verità.

Le mie dimissioni sono dunque puramente un gesto di responsabilità.

Ad esse unisco il ringraziamento a collaboratori, istituzioni, organi dello Stato, forze sociali ed economiche, perché con tutti c’è stata una collaborazione significativa e costruttiva.

A tutti, ancora grazie ed un augurio di buon lavoro».

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000