Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:02

SULLA VARIANTE DI ALFONSINE

Violento frontale, muore una 21enne

Perde la vita Sara Longo: abitava a San Pietro in Campiano con i genitori e un fratello

Violento frontale, muore una 21enne

ALFONSINE. Violento frontale ieri pomeriggio lungo la variante dell’Adriatica. A perdere la vita è stata la 21enne Sara Longo, residente nella frazione ravennate di San Pietro in Campiano, scontratasi al volante della propria Opel Corsa contro un camion e poi finita contro il guard rail laterale.

L’incidente è successo verso le 15.30 del pomeriggio di ieri nel tratto dell’Adriatica nei pressi del ponte sul fiume Senio, nel territorio del comune di Alfonsine.

La ragazza stava percorrendo la variante con direzione di marcia Ferrara-Ravenna. Per cause e dinamica in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, forse per un sorpasso, un malore o una distrazione o altro ancora, la giovane ravennate si è trovata nella carreggiata opposta proprio mentre sopraggiungeva un autoarticolato che trasportava sementi. Il camionista, un 43enne originario del Camerun, non ha potuto far altro che cercare di frenare, ma si è trovato davanti la piccola utilitaria soltanto all’ultimo istante e non ha potuto evitare il devastante impatto. Ha provato a scansare la collisione anche suonando il clacson e spostandosi alla propria destra, sul margine della carreggiata, ma inutilmente.

In seguito allo scontro la ragazza è deceduta sul colpo. La sua vettura poi ha fatto una sorta di rotazione su se stessa, arrestando la sua corsa contro il vicino guard rail.

Inutile quindi si è rivelato l’arrivo dell’ambulanza, così come allo stesso modo è risultato vano l’intervento dell’elimedica, fatta decollare con urgenza dalla base di Ravenna ma poi costretta a rientrare. Per quel che concerne il 43enne camionista, è uscito del tutto illeso dallo scontro.

La giovane vittima abitava in via Conti a San Pietro in Campiano insieme ai genitori e a un fratello più piccolo. Lavorava da poco tempo come operaia presso una ditta di Argelato, in provincia di Bologna.

Per quanto riguarda i rilievi, se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale di Faenza, che al momento del sinistro si trovavano con un’auto non distante dal luogo dello scontro.

Necessario anche convocare sul posto i vigili del fuoco, chiamati a estrarre il corpo dalle lamiere contorte della vettura e a mettere in seguito in sicurezza i veicoli coinvolti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000