Domenica 25 Settembre 2016 | 02:18

SANGUE E PAURA IN AUTOSTRADA

Tremendo schianto: l'auto si spacca in due

Due giovani ravennati al Bufalini: sono gravissimi

 Tremendo schianto: l'auto si spacca in due

RAVENNA. Una sbandata, l’auto dritta contro un guard rail che diventa come un coltello. La macchina tagliata a metà e i pezzi che volano via spargendosi in mezzo a una vigna. A terra il corpo di una donna, catapultata fuori nello schianto. In quel che resta della vettura un uomo incastrato tra le lamiere. Una scena agghiacciante ieri pomeriggio sull’A14bis. Un 34enne e una 29enne, entrambi di Ravenna, lottano ora per la vita all’ospedale Bufalini di Cesena dove sono arrivati a bordo di un elicottero del 118.

Lo schianto. E’ successo poco dopo le 17.30 sulla corsia sud dell’autostrada, a poche centinaia di metri dopo lo svincolo di uscita per Bagnacavallo.

Al volante di una Rover 45 c’era il 34enne, A.P., originario di Mottola ma residente a Ravenna. Al suo fianco la donna, A.S., 29 anni. L’auto ha sbandato in una leggera semicurva ed è finita in testacoda schizzando via verso destra proprio dove inizia il guard rail che divide l’autostrada dai campi. L’ha centrato in pieno e nella botta la macchina si è spaccata in due. La donna è volata fuori cadendo a qualche metro di distanza. Il 34enne è rimasto dentro la parte anteriore del veicolo che è atterrata a una trentina di metri di distanza tra i filari di una vigna.

I soccorsi. In mezzo a quel disastro, tra pezzi di lamiera ovunque e persino un sedile rimasto appeso a un albero i primi ad arrivare sono stati un medico e un’infermiera. Erano in auto assieme, sull’A14 e vedendo quel disastro si sono fermati facendo quel che potevano, senza farmaci e strumenti, ma prestando comunque i primi soccorsi alla donna, a terra incosciente.

Poco dopo, oltre a due ambulanze del 118 e un’auto con il medico, sono arrivati anche i vigili del fuoco. Sono stati loro a tagliare le lamiere della Rover ed estrarre il 34enne. Il medico e gli infermieri hanno cercato di stabilizzare le condizioni dei due feriti, gravissimi entrambi. E vista la situazione poco dopo nel campo a fianco dell’A14 è atterrato anche l’elicottero del 118.

I due giovani sono stati caricati entrambi a bordo e trasportati all’ospedale Bufalini di Cesena. E’ toccato alla polizia stradale, che ha fatto i rilievi, contattare i parenti della 29enne e del 34enne informandoli di quanto era accaduto.

Nella tarda serata di ieri, tutti e due erano ancora ricoverati al Bufalini, la donna in condizioni gravissime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000