CERVIA

Zucche da record spuntano nell’orto a Cervia

Sono cinque e pesano un quintale ciascuna Dedicate alla figlia prematuramente scomparsa

di MASSIMO PREVIATO

20/08/2018 - 12:35

Zucche da record spuntano nell’orto a Cervia

CERVIA. Nascono nell’orto di Duilio Strada le zucche da record. Quest’anno sono cinque, del peso di circa un quintale ognuna, tutte cresciute in via Beneficio II° tronco 36, a Villa Inferno.

Gli ortaggi sono dedicati alla figlia Valeria, prematuramente scomparsa, che aveva tenuto a battesimo una maxi zucca spuntata in precedenza dal miracoloso orto. Nessuno in famiglia si aspettava allora un simile frutto, tanto che l’esemplare venne poi regalato ad una associazione di Savio. Il sodalizio organizzò la festa di Halloween per i bambini del paese, mettendo in bella mostra la cucurbita, che suscitò stupore e meraviglia fra i piccoli.

Ora ce ne sono cinque da regalare, ma non è stato facile trasportarle nel piazzale di casa, prima che iniziasse a piovere. L’operazione è stata compiuta una alla volta, ma il solo Duilio non sarebbe riuscito ugualmente a compierla, se non l’avesse aiutato il vicino di casa, Otello Zanotti. Quest’ultimo, a detta dello scrittore Enzio Strada, fratello di Duilio, «ha la stazza di Bud Spencer, e una forza esagerata». «Senza di lui – aggiunge –, sarebbe stato impossibile riuscire nell’impresa. Io mi sono limitato a scattare alcune foto delle zucche, ne valeva la pena».

Ora matureranno al riparo, in attesa di essere svuotate della preziosa polpa – ma se ne utilizzano anche i semi – e presumibilmente riciclate in lanterne rudimentali di Halloween. Servono per scacciare gli spiriti maligni che, secondo la leggenda, “vagano sperduti sulla terra”. Si dice che, se una persona ne è posseduta, basta che si avvicini alla casa dove è presenta la zucca: quest’ultima si illuminerà di azzurro, e lo spirito verrà intrappolato nella sua fiamma.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c