RAVENNA

Travolge scooter alle porte di Ravenna e fugge, testimone insegue il pirata, rintracciato e denunciato

Caccia al monovolume che ha provocato l’incidente in tarda serata. Segnata parte della targa del mezzo che ha fatto perdere le tracce

20/08/2018 - 11:17

Travolge scooter alle porte di Ravenna e fugge. Testimone insegue il pirata

L'incidente di domenica sera sulla Baiona (foto Massimo Fiorentini)

RAVENNA. Il testimone ha assistito allo schianto, per poi mettersi all’inseguimento del mezzo che, secondo i primi riscontri, avrebbe provocato l’incidente. Sulle tracce di quel mezzo, un Fiat Qubo, ci sono ora i carabinieri, intervenuti domenica sera attorno alle 22 sulla via Baiona, all’altezza della rotonda che conduce verso Porto Corsini, in quella che sembra delinearsi come un’omissione di soccorso. Coinvolti nell’incidente due cinquantenni che si trovavano su uno scooter modello T-Max, che sono stati subito soccorsi e trasportati in ospedale con un codice di massima gravità. Secondo quanto raccontato da un loro amico, che si trovava in auto alle loro spalle con la moglie, sarebbero caduti in seguito allo scontro con un monovolume di colore scuro. Quest’ultimo, anziché fermarsi dopo lo schianto, è fuggito senza prestare soccorso. Il testimone della scena si è fermato, lasciando la moglie ad aspettare i soccorsi, e si è lanciato all’inseguimento del mezzo. È riuscito a prendere parte della targa, prima di perdere definitivamente le sue tracce. Sul posto, oltre al 118, è intervenuta la polizia municipale per i rilievi, mentre i carabinieri si sono messi alla ricerca del mezzo. Ma grazie alla dettagliata testimonianza in mano il pirata della strada è stato successivamente rintracciato e denunciato. 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c