RAVENNA

Spacciano per pagarsi la vacanza, arrestati dai carabinieri di Marina Romea

Fermati dai militari due giovani bolognesi che in auto avevano cercato di allontanarsi

27/07/2018 - 19:18

Spacciano per pagarsi la vacanza, arrestati dai carabinieri di Marina Romea

RAVENNA. Spaccio, arrestati due giovani pusher in vacanza sul litorale ravennate. E' accaduto nella notte quando una pattuglia dei carabinieri di Marina Romea, mentre si apprestava ad effettuare un posto di controllo poco fuori l’abitato di Porto Corsini, ha notato sopraggiungere un'auto che alla vista dei militari cambiava repentinamente percorso. Inseguito e bloccato il veicolo, i due a bordo hanno cercato di sminuire la situazione. Ma la perquisizione della vettura ha fatto emergere le ragioni di quella manovra; in macchina è stato infatti trovato un barattolo con quasi 8,5 gr di marijuana oltre a un bilancino di precisione. Al domicilio dei due ragazzi, due bolognesi di 19 e 20 anni che trascorrono le vacanze a Marina Romea, i militari rinvenivano altro materiale per il confezionamento e frazionamento delle dosi di stupefacenti nonché elementi per ricostruirne la piccola attività di spaccio che i due ragazzi avevano organizzato per pagarsi la vacanza. Di fronte alle evidenze raccolte i due fermati sono stati dichiarati in stato di arresto. Stamani sono comparsi davanti al gip che, in attesa della prossima udienza, ha imposto loro la misura cautelare dell’obbligo di firma.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c