Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:12

ATTI OSCENI

Si "esibiva" in piazza Caduti: denunciato

Individuato dalla Polizia municipale e riconosciuto da una commerciante

Si "esibiva" in piazza Caduti: denunciato

RAVENNA. Impermeabile addosso, pantaloni slacciati, braghe calate. E il gesto quasi immediato ogni volta che, al suo cospetto, passava una donna: anche in mezzo alla folla, sotto il sole di piazza Caduti, spalancava il paltò e mostrava i genitali. Non pago, di fronte a qualcuna, si è anche masturbato. Lì, a due passi da negozi, dal passeggio e dalle scuole.

E’ stata proprio una delle sue “vittime”, però, a incastrarlo: una commerciante della piazza l’ha scorto mentre mostrava le sue nudità, l’ha osservato per un po’ e alla fine ha chiamato la Municipale, riconoscendolo quando poi lo hanno acciuffato.

E’ finito così nei guai, denunciato per atti osceni in luogo pubblico, un 56enne ferrarese, residente a Lido di Spina, già noto alle forze dell’ordine proprio per precedenti specifici. Bloccato dagli agenti comandati da Stefano Rossi, non ha ammesso i fatti. Un errore di persona, dice lui. Ma la teste chiave l’ha riconosciuto. E comunque, più d’una lo avrebbero visto ripetere lo stesso gesto.

A dare una svolta alle ricerche della polizia municipale è stata proprio la descrizione della donna che lavora in uno degli esercizi pubblici della piazza. Era stata lei, nei giorni scorsi, a segnalare le volgarità del 56enne che, alla vista di signore e ragazze, si apriva l’impermeabile, mostrava i genitali e si toccava. Il tutto, sempre all’aria aperta e sotto il sole di piazza Caduti per la libertà, tra studenti e passanti, a due passi dalle scuole.

La donna è riuscita a descrivere l’uomo sia nei tratti somatici che nell’abbigliamento. Così, lunedì pomeriggio, verso le 17, gli agenti della Municipale hanno setacciato la piazza finché hanno scorto un uomo che potesse corrispondere alla minuziosa descrizione della donna. E alla fine l’hanno trovato, proprio mentre «adottava atteggiamenti irriguardosi nei confronti dei passanti», scrive il comandante Rossi nella nota che dà notizia della denuncia.

Gli agenti lo hanno seguito fin dentro a un bar dove è stato riconosciuto dalla testimone; dopo essere stato identificato è stato accompagnato al comando di piazza Mameli per la denuncia. (p.c.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000