RAVENNA

Sbatte la testa dopo un placcaggio: rugbista operata d’urgenza al Bufalini

Per soccorrere la ragazza, che ha picchiato con la nuca a terra, è intervenuta l’elimedica

30/04/2018 - 13:14

Sbatte la testa dopo un placcaggio: rugbista operata d’urgenza al Bufalini

RAVENNA. Dopo un banale contrasto di gioco è caduta sbattendo con la nuca a terra. Un placcaggio come tanti durante le gare valide per la Coppa Italia di rugby a sette femminile che si è trasformato in dramma per una 18enne di Reggio Emilia portata in elicottero al Bufalini di Cesena e sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

L’infortunio

L’incidente si è verificato poco dopo le 11 di ieri al campo di via Dismano Vecchio dove erano in programma le sfide tra le squadre del concentramento regionale. La ragazza, che vestiva la casacca del Rugby Parma, stava affrontando le giocatrici della formazione senior composta da Muse Ravenna e Scarlet Imola, che da febbraio si sono unite, quando all’improvviso, durante un’azione, nel cadere dopo un contrasto ha sbattuto violentemente con la testa sulla terra. Un lamento, poi la perdita di conoscenza.

La testimonianza

«Immediatamente è accorso il medico presente a bordo campo – racconta Gabriele Rossi, tecnico delle Muse che segue la squadra senior – mentre io ho allertato il 118. Siamo subito corsi ad aprire il cancello per far entrare l’ambulanza ma la ragazza era priva di sensi e si è reso necessario l’intervento dell’elicottero, atterrato in campo». Dopo essere stata stabilizzata sul posto, la giovane rugbista emiliana è stata intubata e trasferita d’urgenza al Bufalini di Cesena.

Partite sospese

Alla luce dell’incidente le partite sono state sospese. «Visto quello che era successo, d’intesa con gli altri allenatori e i capitani delle varie squadre, abbiamo deciso di interrompere la manifestazione. L’aspetto sportivo è passato ovviamente in secondo piano e ci siamo lasciati sperando di poterla rivedere domenica, se non in campo quantomeno ristabilita visto che la prossima giornata è in programma proprio a Parma. Purtroppo però nel corso della giornata abbiamo saputo che le sue condizioni sono gravi». Trattenuta nel reparto di rianimazione dell’ospedale cesenate, i medici si sono riservati la prognosi.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c