RAVENNA

Nevicate, a Ravenna e a Cervia si ritorna a scuola da domani mattina

La decisione dei Comuni alla luce delle scarse precipitazioni attese nella zona

27/02/2018 - 17:57

Nevicate, a Ravenna e a Cervia si ritorna a scuola da mercoledì mattina

RAVENNA. Dopo lo stop forzato per neve da domani le scuole di Ravenna e Cervia saranno riaperte. Lo ha comunicato il sindaco Michele de Pascale, alla luce delle poche precipitazioni nevose attese.

“Domani le scuole saranno aperte – ha dichiarato il sindaco di Ravenna -, per quanto riguarda invece la chiusura di oggi, sono consapevole che abbia comportato disagi alle famiglie e me ne dispiace sinceramente, ma nel ponderare i pro e i contro tra l’opzione di mantenere le scuole aperte e quella di chiuderle, ho valutato, avendo come riferimento primario quello della sicurezza della circolazione e quindi di tutti gli utenti della strada, che la scelta più opportuna fosse quella della chiusura. Naturalmente resta valida la necessità di prestare la massima attenzione alla guida, perché ci saranno tratti di strada ghiacciati, e di accertarsi dell’adeguatezza delle dotazioni dei propri veicoli. Ricordo infatti che è appena stata emanata l’allerta 29, gialla, valida 36 ore, dalle 12 di oggi alla mezzanotte di domani, per criticità idrogeologica, temperature estreme, neve, ghiaccio/pioggia che gela e stato del mare”.

Per quanto riguarda gli interventi finora svolti sul fronte della viabilità comunale, il sindaco ha poi aggiunto: "il Comune di Ravenna ha attivato ieri il servizio relativo al ripristino delle normali condizioni di viabilità in presenza di ghiaccio. Sono entrati in campo dodici spargisale, otto dalle 19 alle 2, quattro dalle 19 e tuttora in attività; sei squadre operative sono entrate in servizio alle 7 di questa mattina per spargimento di sale nel centro: sono stati finora utilizzati 900 quintali di sale e sono arrivati stamattina altri cinque bilici da 280 quintali l’uno. Successivamente, considerata l'intensità del fenomeno, è stato attivato il piano neve, con 58 lame in funzione dalle 3 di stanotte, 55 delle quali tuttora al lavoro. Ricordo infine che questa mattina in Prefettura è stato deciso di mantenere in essere l'ordinanza del prefetto che vieta la circolazione dei mezzi di massa superiore a 7,5 tonnellate, con deroghe, dalle 12 alle 20, per chi è diretto al nord. Il Comitato operativo viabilità si riunirà nuovamente in Prefettura alle 17. Naturalmente la situazione è sotto continuo presidio e monitoraggio e qualora si rendesse necessario adottare diversi provvedimenti ne daremo tempestiva comunicazione".

 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c