CERVIA

Ordinanza comunale per la rimozione di otto barche

Dopo un sopralluogo ne era stata accertata la presenza «in pessime condizioni e in stato di abbandono»

17/02/2018 - 17:11

Ordinanza comunale per la rimozione di otto barche

CERVIA. Il Comune intima la rimozione di otto imbarcazioni ormeggiate nel porto canale, altrimenti procederà direttamente all’operazione, sanzionandone il proprietario. «Trascorso un anno senza che nessuno si sia presentato – recita l’ordinanza –, le barche saranno considerate oggetti abbandonati, e quindi smaltite, alienate o acquisite secondo le procedure previste dal codice civile».

Stato di disuso

A seguito di un sopralluogo era stata accerta la presenza di alcune imbarcazioni «in pessime condizioni, in stato di disuso ed abbandono»; si trovavano nel tratto compreso fra il ponte mobile e il ponte Cavour. I “relitti” erano sia in acqua che a terra; in quest’ultimo caso abbandonate nel piazzale antistante la struttura di Sant’Antonio.

Pericolo sicurezza

«Tale presenza – aggiunge il documento –, oltre che impedire la corretta gestione degli ormeggi e l’esecuzione dei progetti di sviluppo dell’area, costituisce un pericolo per le condizioni di sicurezza della stessa». Le otto imbarcazioni incriminate sono descritte minuziosamente, comprese la loro collocazione, il motore di cui sono munite ed anche la foto per individuarle senza tema di smentita. Difficile per il proprietario fare lo gnorri, come accaduto fino ad ora. M.P.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c