RAVENNA

Intascavano i soldi dei parenti defunti, 12 denunciati

Truffa all'Inps per 270mila euro scoperta dalla guardia di finanza

15/01/2018 - 16:37

Intascavano i soldi dei parenti defunti, 12 denunciati

RAVENNA. Hanno nascosto all'Inps la morte dei loro parenti e hanno continuato a intascare la pensione del "caro estinto". Ma sono stati scoperti. La Guardia di finanza di Bologna ha denunciato alla Procura 12 persone. L'accusa e' appunto quella di aver riscosso indebitamente le pensioni di loro parenti deceduti per un importo di oltre 272.000 euro. Per nove persone, il gip del Tribunale di Bologna, Rossella Materia, su richiesta della procura, ha emesso un decreto di sequestro preventivo per equivalente delle somme di denaro illegittimamente incassate, quantificate in circa 160.000 euro. In particolare, i finanzieri di Bologna hanno approfondito 25.000 posizioni di soggetti deceduti nel triennio 2013-2015 scovando 12 persone, tutte residenti nella provincia di Bologna (tranne una residente nella provincia di Ravenna) che, nascondendo all'Inps il decesso di loro congiunti, hanno continuato ad incassare illegalmente le loro pensioni anche grazie al fatto che la maggior parte di loro era delegata ad operare sui conti correnti bancari dei parenti defunti.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c