SANITA'

Ausl Romagna, è Stefano Busetti il nuovo direttore sanitario

13/01/2018 - 15:22

Nuovo direttore sanitario

Stefano Busetti e Marcello Tonini

CESENA. Da inizio anno il dottor Stefano Busetti è il nuovo direttore sanitario dell’Azienda Usl della Romagna. Sostituisce il dottor Giorgio Guerra che ha raggiunto l’età pensionabile.
Ieri Busetti si è presentato alla stampa insieme al direttore generale dottor Marcello Tonini. Hanno ringraziato il dottor Guerra per il lavoro svolto, prima alla guida della direzione tecnica dei presidi di Rimini, poi del 118, infine come direttore sanitario aziendale.
Ravennate, 54 anni, Busetti è laureato in Medicina all’università di Bologna con specializzazione in Igiene e Medicina preventiva conseguita all’università di Ferrara. Nella sua carriera lavorativa ha lavorato presso l’ospedale di Ravenna come medico di direzione sanitaria, occupandosi in particolare di aspetti organizzativi della specialistica ambulatoriale, edilizia e organizzazione ospedaliera, aspetti igienici sanitari e di sicurezza e valutazione dei rischi. Dal 2000 al 2002 ha collaborato con la Direzione Generale Sanità e Politiche sociali dell’assessorato alla Salute della Regione Emilia Romagna. Dal 2007 al 2009 è stato direttore medico dell’ospedale di Sassuolo, gestendo tra l’altro una sperimentazione pubblico-privata. Nel 2009 il dottor Busetti è stato nominato direttore medico del presidio ospedaliero di Rimini - Santarcangelo - Novafeltria. Nel 2016 è tornato al Ravenna, con nomina a direttore medico del presidio. Ha anche ricoperto, ad interim, vari incarichi di responsabilità dipartimentale e tecnica e negli ultimi due anni è stato Direttore Tecnico di tutti i presidi ospedalieri dell’Ausl Romagna.
Nel presentarsi il dottor Busetti ha evidenziato le principali linee di intervento che intende attivare: l’accessibilità dei servizi per gli utenti, l’implementazione di 30 percorsi clinici, legati a patologie e problemi sanitari, il futuro delle case della salute. Lavorerà per un territorio su cui insistono 72 Comuni nelle province di 3 province in cui risiedono circa 1.100.000 abitanti. 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c