RAVENNA

Serra di canapa indiana in casa, in manette madre e figlia

05/01/2018 - 16:13

Serra di canapa indiana in casa, in manette madre e figlia

RAVENNA. Nella serra domestica allestita nell’abitazione con tanto di illuminazione artificiale erano presenti quattro vasi con terriccio dove era stata seminata di recente canapa indiana, mentre nei barattoli sparsi per la casa è stato ritrovato parte del raccolto precedente, in tutto oltre mezzo chilo di marijuana già essiccata e pronta all’uso.

Il tutto abbinato a un bilancino di precisione, a materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi e a 600 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

In seguito a quanto scoperto nella notte tra mercoledì e ieri a Lido di Dante dai carabinieri di Lido Adriano, sono finite in manette madre e figlia, 67 anni la prima, 42 la seconda, con l’accusa di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

Assistite dall’avvocato Luca Donelli, mentre la madre è stata rimessa in libertà, la figlia è stata condotta nel carcere femminile di Forlì in attesa della convalida.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c