CERVIA

Aumentano le presenze: in 26mila a Capodanno

Il numero degli alberghi aperti, una cinquantina, ha incoraggiato il flusso turistico

di MASSIMO PREVIATO

05/01/2018 - 12:51

Aumentano le presenze: in 26mila a Capodanno

CERVIA. Il Mare d’inverno non è più soltanto uno slogan, adesso arrivano anche i turisti. Secondo i dati di Tim city forecast, infatti, a Natale e soprattutto Capodanno sono aumentate le presenze. Il programma, che misura le Sim dei cellulari presenti nelle aree degli eventi, ne ha contate in tutto 26mila.

Il numero degli alberghi aperti, circa 50, ha certo incoraggiato il flusso. Come pure Mima on ice ed Emozioni di Natale, i programmi natalizi delle due location in sinergia con Mediaset, hanno catalizzato molti interessi. Mentre in spiaggia, per la prima volta, erano aperti alcuni stabilimenti balneari per proporre menù e iniziative agli affezionati.

I dati sulle presenze nelle strutture ricettive dovrebbero quindi confermare il trend in crescita, sostenuto da un costante sforzo della Amministrazione, per animare i mesi freddi.

Il picco si è registrato per Capodanno, quando quasi 8mila persone hanno frequentato il centro di Milano Marittima fino alle 4 del mattino. Mentre a Cervia, sempre per la serata e notte di San Silvestro, si sono concentrati circa 18mila ospiti.

«Gli eventi e le attrattive di Natale – sottolinea il sindaco Luca Coffari –, dopo tre anni stanno dando risultati turistici interessanti. Quest’anno grazie a Destinazione Romagna abbiamo unito le forze dal punto di vista comunicativo, diventando molto più attrattivi a livello nazionale. Per la nostra località risulta sempre molto efficace il rapporto con Mediaset e la Fabbrica del sorriso, per il quale vengono trasmessi numerosi spot tv».

Ora è pronto il gran finale, che domani vedrà decine di persone affollare la spiaggia di Pinarella, per il tradizionale “Tuffo della Befana”.

A Mima, invece, domenica l’Anello del ghiaccio darà appuntamento al prossimo anno.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c