Lunedì 26 Settembre 2016 | 00:30

TORNA ALTA LA TENSIONE

Paura ai giardini Speyer, donna aggredita finisce in ospedale

Fermato un 22enne L'episodio ieri sera dopo le 20

 Paura ai giardini Speyer, donna aggredita finisce in ospedale

RAVENNA. Aggredita, spinta a terra e colpita con calci e pugni per la borsa. L’episodio, destinato a rinfocolare la polemica sul degrado e la sicurezza nell’area dei Giardini Speyer, si è verificato nella serata di ieri, verso le 20.15 all’altezza della fermata dell’autobus di via Carducci.

Stando a quanto appurato finora, la donna, che stava aspettando l’arrivo di un bus di linea, è stata avvicinata alle spalle da un tunisino di 22 anni che ha cercato di portarle via la borsetta.

Di fronte alla sua resistenza, è passato alle maniere forti, scaraventandola a terra e colpendola a più riprese. Le grida della vittima hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine mentre l’aggressore cercava di allontanarsi.

La sua però è stata una fuga di breve durata. Il giovane è stato infatti rintracciato poco dopo dai militari che si trovavano in servizio nella zona nell’ambito dei controlli potenziati proprio a causa dei problemi di microcriminalità e delinquenza registrati negli ultimi anni.

Fermato e immobilizzato, il presunto autore della rapina - che proprio di recente era stato processato dopo aver ferito due militari (ad uno aveva rotto le costole con una testata) - è stato portato al Comando provinciale dell’Arma e arrestato.

La donna, ferita e spaventata, è stata invece trasportata all’ospedale e sottoposta alle cure del caso. Dai primi accertamenti avrebbe riportato alcune fratture. (gi.ro.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000