Giovedì 08 Dicembre 2016 | 21:07

FALSA ASSICURAZIONE

Sfruttano polizza di una moto per la copertura assicurativa di due furgoni

I mezzi sequestrati dalla Polstrada

Sfruttano polizza di una moto per la copertura assicurativa di due furgoni

RAVENNA. Avevano clonato la polizza di un motoveicolo riproducendo il numero per “estendere” la copertura assicurativa a due furgoni che risultavano demoliti per l'esportazione. Ma durante il viaggio dei veicoli oltrefrontiera, i mezzi sono stati sequestrati dalla polizia stradale in seguito ad un controllo effettuato sulla Romea. Dalla verifica sui documenti dei due veicoli (a cui erano state applicate targhe provvisorie e progressive), gli agenti hanno rilevato anomalie che hanno fatto sorgere sospetti sull'autenticità delle carte. Sospetti poi suffragati dai fatti. Controllando le polizze, che risultavano valide per cinque giorni, si è scoperto che il codice numerico era il medesimo per entrambi i veicoli. L'ulteriore conferma sulla falsità del documento si è poi avuta contattando la società assicuratrice, risultata non emettere polizze per periodi così brevi. L'identificativo utilizzato si è poi scoperto essere quello relativo ad un veicolo a due ruote. I due rumeni, di cui uno residente a Roma, sono stati sanzionati per un totale di 841 euro; inoltre gli agenti hanno sottoposto a sequestro ai fini della confisca entrambi i furgoni e sospeso la patente ai due per un anno. Il romeno domiciliato nella capitale, intestatario dei mezzi, è stato anche denunciato alla Procura per uso di atto falso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000