DRAMMA A CARRAIE

Porta a spasso il cane ma un molosso lo azzanna e lo uccide

Inutile la corsa alla clinica veterinaria. Il proprietario del bull terrier multatodai carabinieri per omessa custodia

23/02/2017 - 11:01

RAVENNA. Stava passeggiando col proprio cane ma la sgambata pomeridiana per le vie del paese si è trasformata in tragedia per il proprietario di un maltese, che si è visto azzannare il suo animale da un bull terrier; portato agonizzante in una clinica veterinaria di Russi nel tentativo disperato di salvargli la vita, il cane ferito è deceduto alcune ore più tardi a causa delle gravi lesioni riportate.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di domenica scorsa a Carraie. Stando a quanto ricostruito finora dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cervia-Milano Marittima – intervenuti sul posto in seguito alla segnalazione dell’accaduto – il proprietario del cane ucciso stava camminando sul marciapiede quando all’improvviso da un varco di una recinzione – a seguito della rottura di un paletto – è spuntato il molosso, che ha azzannato il maltese, afferrandolo e trascinandolo verso il giardino. Un attacco che non ha lasciato scampo all’altro animale, deceduto lunedì nonostante la corsa disperata dal veterinario.

In seguito all’accaduto, i militari hanno contestato al padrone del bull terrier l’omessa custodia dell’animale – punita con una sanzione amministrativa di 50 euro – informando al contempo anche le autorità sanitarie; sembra scontato però che al di là dell’aspetto penale la questione prenderà una piega anche in campo civile.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c