Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:05

EMERGENZA BUCHE

Via dei Tre lati, venti anni di dissesto

Il consigliere comunale Ancisi chiede al Comune provvedimenti urgenti per la strada di Savio

 Via dei Tre lati, venti anni di dissesto

Le condizioni del manto stradale

RAVENNA. Si chiama Via dei Tre Lati, si trova a Savio di Ravenna e da anni versa in condizioni a dir poco critiche per sicurezza e percorribilità. Del caso torna a occuparsene il capogruppo di Lista per Ravenna Alvaro Ancisi che chiede al Comune un intervento definitivo che porti la strada a essere degna di questo nome, cosa che fu prima dell’alluvione del 1996, quando cominciarono i guai e i dissesti. «L’amministrazione comunale ha più volte ammesso la necessità di “un intervento di manutenzione straordinaria per apportare miglioramenti nelle caratteristiche prestazionali della viabilità” - spiega Ancisi - Al riguardo, il più recente atto ufficiale di presa in considerazione della via dei Tre Lati risale al 5 novembre 2015, quando questa strada è stata inserita al terzo posto delle priorità nel parere espresso dal Consiglio territoriale di Castiglione di Ravenna sull’elenco annuale dei lavori pubblici per il 2016 proposto dalla Giunta comunale. Tuttavia, mentre è in fase avanzata di realizzazione il primo, riguardante alcune strade di San Zaccaria, per un importo di 800 mila euro, ed è stato realizzato il secondo (completamento di via Principessa Doria a Mensa Matellica), nessuna concreta intenzione di alcunché si è ad oggi manifestata per via dei Tre Lati, per quanto l’amministrazione ne abbia in qualche modo validato la priorità, determinando l’importo di 700 mila euro “solo per il rifacimento della strada” escluso “lo spostamento dei sottoservizi”».

Improduttiva, secondo Ancisi, si è dimostrata anche, nell’imminenza delle elezioni comunali, la riunione avutasi il 25 febbraio 2016 in Comune, presso la sede dei Lavori Pubblici, tra residenti, l’assessore competente, gli ingegneri al vertice tecnico delle infrastrutture stradali, la presidente del Consiglio territoriale (oggi assessore all’Urbanistica e all’Edilizia) e un consigliere comunale del Pd.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000