Martedì 27 Settembre 2016 | 03:53

BABY GANG NEI GUAI

Razzie di biciclette nei garage

Fermati nel cuore della notte e indagati per furto e ricettazione. Sequestrati dai militari anche arnesi da scasso

Razzie di biciclette nei garage

RAVENNA. Ancora una banda di baby ladri di bici nei guai. A un mese e mezzo dal gruppetto di giovani bloccati durante la razzia nei garage condominiali di una palazzina di via Fortunato, nelle prime ore di ieri sono stati colti in fallo altri cinque ragazzi trovati in possesso di sette velocipedi oggetto di furto; a tal proposito l’Arma ha anche diffuso le immagini della refurtiva per poter risalire ai proprietari.

I carabinieri del Radiomobile hanno infatti denunciato quattro minorenni (due italiani e due rumeni di età comprese tra i 15 e i 17 anni) e un 23enne tunisino per furto e ricettazione. Complice una rimessa lasciata parzialmente aperta, verso le 4 la gang si era introdotta all’interno di un box nella zona di via Romea sud finendo però per essere intercettati da una pattuglia in transito.

Visto anche l’orario e l’età, i militari si sono insospettiti, ancor più perché - oltre alle bici su cui pedalavano - i primi due adolescenti intercettati lungo la strada ne trasportavano altre a mano ed erano anche in possesso di arnesi da scasso. Un rapido giro nella zona ha poi permesso alle forze dell’ordine di rintracciare i complici, trovati con altre bici oggetto di furto e un paio di navigatori satellitari. Le successive perquisizioni domiciliari hanno poi permesso di ritrovare ulteriori velocipedi e un paio di gps.

Nonostante le modalità simile e l’età dei protagonisti, gli accertamenti condotti dai carabinieri hanno escluso un collegamento con i fatti avvenuti nel luglio scorso quando tre minorenni gravitanti nell’orbita di piazza dei Caduti furono arrestati nel cuore della notte in seguito alla segnalazione di alcuni residenti insospettiti dai rumori e dalla presenza di persone a volto coperto viste aggirarsi vicino al palazzo. Colti in flagranza, mentre venivano condotti in ufficio due di loro cercarono di sbarazzarsi di un mazzo di chiavi di uno scooter rubato poco prima facendolo cadere nell’auto delle forze dell’ordine. (gi.ro.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000