Sabato 01 Ottobre 2016 | 01:48

Più letti oggi

LIDO ADRIANO

Lancia il coniglio dal terzo piano dopo una lite con la compagna

L'animale trovato senza vita nel balcone del condominio di fronte. 26enne denunciato dalla polizia

Lancia il coniglio dal terzo piano dopo una lite con la compagna

RAVENNA. Al culmine di una lite con la convivente ha lanciato dalla finestra di un appartamento al terzo piano il coniglietto che alcuni giorni prima aveva regalato alla figlia della compagna. Un volo fatale all’animaletto, trovato senza vita nel terrazzo al primo piano del condominio di fronte posto ad una decina di metri di distanza dall’altro stabile. Un episodio, avvenuto nei giorni scorsi a Lido Adriano, che ha portato la polizia a denunciare un 26enne per uccisione di animali.

Un gesto scaturito da una lite familiare per futili motivi che ha visto l’intervento di una pattuglia delle Volanti. La coppia aveva infatti litigato tanto che all’arrivo degli agenti il ragazzo non era presente; è stata invece sentita la giovane che ha dichiarato di avere discusso animatamente con il proprio compagno il quale, infuriato, ha dapprima danneggiato il televisore e poi avrebbe preso tra le mani il coniglio che pochi giorni prima aveva regalato alla figlia di lei, lanciandolo nel vuoto dal terzo piano.

In un primo momento l’animale non è stato trovato anche per via dell’oscurità (l’intervento degli agenti è avvenuto a mezzanotte) e per il colore del coniglio, dal pelo nero. Cosa che aveva fatto sperare in un epilogo positivo. Invece l’indomani mattina i vicini della palazzina di fronte si sono accorti della presenza del roditore privo di vita nel terrazzo al primo piano dello stabile. Accertato il decesso della povera bestiola, la Polizia ha identificato il 26enne quale presunto autore del reato, denunciandolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000