Lunedì 26 Settembre 2016 | 19:19

SPACCATA

Secondo assalto al bar in meno di un mese

Doppio colpo in appena un mese: «Maledetti ladri non se ne può più»

Secondo assalto al bar in meno di un mese

RAVENNA. Due colpi nel giro di appena un mese. A distanza di poche settimane dalla prima intrusione, i ladri sono infatti tornati nuovamente al “Cafè al solito posto break” di via Bovini. Presi di mira, i titolari hanno affidato a un post su facebook tutta la loro amarezza («Maledetti ladri ancora...basta non se ne può più!!!!»), messaggio condiviso da clienti e conoscenti che hanno stigmatizzato l’episodio.

Il colpo è stato messo a segno nelle prime ore di ieri quando alcuni malviventi incappucciati hanno infranto la vetrata del bar utilizzando verosimilmente dei piedi di porco; una volta all’interno hanno forzato le slot machine presenti e la macchinetta cambiavaluta, consegnate da pochi giorni ai gestori dopo il furto precedente. Durante l’irruzione i ladri ne hanno anche approfittato per sottrarre il fondo cassa prima di dileguarsi.

Sull’accaduto sono in corso indagini da parte della Polizia a cui è stata sporta denuncia. Ancora da quantificare con esattezza il bottino (che dalle prime stime dovrebbe essere contenuto dal momento che le cassette erano state svuotate da poco) e l’ammontare dei danni provocati dai banditi.

Dopo il primo intervento delle Volanti, anche la Scientifica si è recata sul posto per un sopralluogo nel tentativo di rilevare eventuali impronte lasciate dai malviventi. Acquisite anche le immagini delle telecamere nel tentativo di rintracciare dettagli che consentano di risalire all’identità dei ladri. Dai primi accertamenti, ad agire sarebbero state tre persone, anche se gli agenti non escludono la presenza di altri complici all’esterno come vedetta. (gi.ro.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000