Mercoledì 28 Settembre 2016 | 07:08

ALLARME MALTEMPO

Frane, piena e mareggiata: famiglie isolate, strade allagate

Frane, piena e mareggiata: famiglie isolate, strade allagate

RAVENNA. Frane, smottamenti, fiumi in piena, mareggiate. L’ondata di maltempo che sta attraversando la penisola non risparmia il territorio ravennate, che sta vivendo ore di apprensione dalle colline alla costa, passando per l’entroterra. A Palazzuolo il torrente Senio è in piena, diverse frane e smottamenti si sono verificati un po’ ovunque. La situazione che desta maggiore attenzione riguarda la frazione di Mantigno, rimasta isolata da questa mattina: la strada che collega la frazione a Palazzuolo ha ceduto e non è praticabile per cui al momento sono isolate 3 aziende agricole, 5 famiglie e molte seconde case. Nella Bassa Romagna la situazione è di preallarme per le località attraversate dal fiume Santerno (S.Agata, Cà di Lugo, S. Bernardino, Passogatto, Villa Pianta), attraversato in queste ore da un’ondata di piena. Preoccupano i detriti scesi da monte, che possono ostacolare lo scorrimento dell’acqua. Sulla costa la mareggiata ha mandato sott’acqua le zone critiche dell’arenile. L’aggiornamento del servizio Protezione civile del Comune poco prima delle 11 segnala a Lido di Savio ingressione marina in via Cesena; a Lido di Dante il Bagno Smeraldo allagato; a Marina di Ravenna ingressione marina lungo via Molo Dalmazia, che è stata chiusa. I moli sono chiusi sia a Marina di Ravenna che a Porto Corsini; a Casal Borsetti sono stati sbarrati i percorsi ai margini del canale. Viene monitorato il livello dei fiumi - Savio, Ronco, Montone, Canale destra Reno e Lamone - che presentano tutti acqua alta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000