Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:36

Più letti oggi

 

DECORO A MILANO MARITTIMA

Addii al celibato volgari, scattano le multe

Sanzioni "educative" da 25 euro per chi assume comportamenti non adeguati

Addii al celibato volgari, scattano le multe

CERVIA. Dopo le ultime risse e trasgressioni, il Comune adotta la linea dura nel centro di Milano Marittima. Scattano infatti le sanzioni “educative” da 25 euro, per chi circola a torso nudo, estendendone l’area dal piazzale Napoli fino all’inizio del viale Dante. Multe anche per chi consuma bevande alcoliche in vetro in modo itinerante, partecipa agli addii al celibato/nubilato indossando o maneggiando oggetti volgari, utilizza megafoni, compra dai venditori abusivi. Sono previste limitazioni per la vendita degli alcolici e parte l’invito agli esercenti di non fare entrare venditori abusivi. L’obiettivo dell’Amministrazione è di aumentare il decoro nel centro di Mi.Ma, permettendo a tutti “una piacevole passeggiata”. Di fatto, questa è una integrazione dell’ordinanza emessa lo scorso Ferragosto, ma con alcune novità. Fra queste, appunto, la sanzione educativa, in quanto la cifra da pagare è bassa. «L’obiettivo non è sanzionare le persone – precisa la Giunta -, ma educarle, ed avere uno strumento che possa indirizzarne i comportamenti. Lo spettacolo degli ultimi tempi non fa bene alla immagine della località. Si sono visti gruppi di ragazzi circolare spesso in condizioni alterate, urlando ed utilizzando megafoni, oppure maneggiando oggetti volgari che certamente possono turbare la passeggiata delle famiglie, ma anche degli altri giovani». Vengono quindi confermate le disposizioni dello scorso anno. Ovvero, alle 23 scatta lo stop alla vendita d’asporto per i super alcolici, eccetto le birre fino a 33cl, la cui vendita terminerà alle 24. È stato fornito anche uno strumento agli esercenti, per vietare ai venditori abusivi di rose o altri prodotti di entrare nelle loro attività. Per la prima volta, poi, verrà anche sperimentato il “divieto di acquisto di prodotto”, che riguarda i venditori abusivi del centro. «Il nostro obiettivo è puntare al decoro ed al rispetto di tutti i fruitori - afferma il sindaco Luca Coffari -. Però servirà anche la collaborazione dei privati, specie per favorire comportamenti consoni, ma anche disincentivare la vendita abusiva di rose ed oggetti di modico valore che ormai infastidiscono i clienti. Da questo week end faremo alcuni controlli interforze nel centro, e con appositi cartelli verranno informati anche i turisti sul posto. Fra l’altro, stiamo avviando gli incontri con i privati, per partire con il restyling del centro di Milano Marittima dalla rotonda al canalino. Sono pronti 1,2 milioni, finanziati nel piano investimenti 2015”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000