Giovedì 29 Settembre 2016 | 18:58

PAURA ALLO STADIO

Cade dalla tribuna dopo il gol, ferito ultrà

Perde l'equilibrio mentre esulta, poi la caduta da almeno 4 metri di altezza. Tifoso giallorosso al seguito del Ravenna a Castellarano portato in ambulanza all'ospedale

 Cade dalla tribuna dopo il gol, ferito ultrà

RAVENNA. Esulta dopo il gol del Ravenna, perde l’equilibrio e cade dalla tribuna del piccolo stadio di Castellarano (Reggio Emilia) dove ieri, insieme ad altri 200 ultras, era arrivato per sostenere la squadra giallorossa impegnata nei play off.

Momenti drammatici quelli vissuti ieri sera, poco dopo le 17.40, dai tifosi ravennati. Il ferito è un 43enne molto noto negli ambienti della curva Mero. Non è in pericolo di vita, ma ancora non è stato possibile sciogliere la prognosi, il 43enne è stato infatti sottoposto, fino a tarda serata, ad accertamenti diagnostici nell’ospedale di Sassuolo dove è stato trasportato in ambulanza e dove ha passato la notte in osservazione. «Non ha mai perso conoscenza - racconta un amico al telefono di ritorno dall’ospedale di Sassuolo - ma lamentava un fortissimo dolore a una spalla e a un braccio, riusciva a muovere le gambe e almeno questo ci ha rassicurati».

A lanciare l’allarme erano stati i suoi stessi amici, che lo hanno visto prima esporsi dalla balaustra dello stadio e poi cadere improvvisamente da almeno 4 metri di altezza. Per fortuna l’impatto sull’asfalto è stato attutito dalla presenza di una porta mobile da calcio a sette presente proprio sotto di lui. Il 43enne ha infatti sbattuto sulla traversa prima di finire rovinosamente al suolo. Gli altri tifosi hanno subito chiamato l’attenzione degli operatori del 118 presenti allo stadio dove è calato il gelo. La partita è stata sospesa per qualche minuto. E al triplice fischio molti tifosi si sono recati di persona a Sassuolo per avere notizie dell’amico ferito.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000