logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

Tom, dolce setter senza casa perché vittima degli stereotipi

08/08/2018 - 15:41

Tom, dolce setter senza casa perché vittima degli stereotipi

RAVENNA. Tom non piace. Nessuno lo vuole perché è un setter inglese, razza che secondo molti, è adatta solo a cacciare. Come se ci fossero cani più cani altri. Il suo destino, dunque, sembra quello di non avere mai una famiglia e di vivere chiuso in pochi metri quadrati. Purtroppo, è questo il feroce, tangibile risultato legato a questo miope stereotipo che marchia alcune etnie di cani come non adatte a vivere in contesto familiare. In realtà, invece, si tratta semplicemente di moda: esistono razze che piacciono più di altre, complici anche le pubblicità. Il risultato è che etnie come setter ma non solo, finiscono per essere condannati ad una vita di reclusione: che sia il box di un canile o quello di un cacciatore. Un pregiudizio che potrebbe essere immediatamente scalzato, dedicando qualche minuto di attenzione anche a questi quattro zampe. Occhi languidi, dolcezza disarmante, fedeltà indiscussa e desiderio di contatto con l’uomo sono caratteristiche comuni a tutti i membri di questa etnia. Tom ne è la dimostrazione in carne ed ossa: docile e amorevole, basta rivolgergli lo sguardo per convincerlo a scodinzolare incessantemente. Striscia, poi, affettuosamente il muso contro chiunque gli sia portata di zampa nella speranza di ricevere qualche gesto affettuoso. La sua bontà d’animo è totale , non solo nei confronti delle persone ma anche con gli altri cani.

Sarebbe, dunque, perfetto per qualsiasi famiglia, con o senza altri cani, in cerca di un compagno amorevole. In breve tempo, Tom conquisterebbe il cuore di tutta la famiglia e ripagherebbe in affetto la scelta di donargli una casa. Innegabilmente belli, i setter devono il loro nome al caratteristico atteggiamento di puntare la preda rimanendo immobili. Il manto, semi lungo e setoso, è “impreziosito” da deliziosi pois neri che gli conferiscono un aspetto elegante. Tom cerca una famiglia che condivida con lui la medesima dolcezza. Una persona affettuosa che lo faccia sentire, probabilmente per la prima volta nella sua vita, un amato e irrinunciabile membro della famiglia. Per conoscerlo oppure ricevere maggiori informazioni, contattare il 339 8952135

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c